Home / blu / EX JUVE, Ravanelli: “Marotta? La Juventus non guarda in faccia nessuno…”

EX JUVE, Ravanelli: “Marotta? La Juventus non guarda in faccia nessuno…”

E’ intervenuto ai microfoni di RMC Sport, l’ex attaccante della Juventus, Fabrizio Ravanelli. Ecco le sue parole:

“Sulla carta può arrivare in fondo. Ci vuole anche un pizzico di fortuna, stasera sulla carta è facile, ma anche il Manchester ha faticato nella prima mezz’ora. Sarà facile se affronterà con la giusta attenzione la partita. Questi cali di concentrazione però credo non arriveranno e Allegri lavorerà molto su questo approccio”.

Sull’addio di Marotta
“Ha sorpreso tutti. Persona straordinaria, negli ultimi 7 anni ha fatto qualcosa di straordinario con Andrea Agnelli e Paratici. La società è cresciuta tanto, la Juventus non ha guardato in faccia a nessuno, come ha fatto a livello tecnico con altri. Tanti giovani ora possono emergere, a cui Marotta ha insegnato tantissimo”.

Su Dybala
“Lo vedo migliorato sotto il punto di vista dell’approccio, è meno indolente di prima. Ed è questo che vuole Allegri da lui, vuole che aiuti la squadra, come fanno Ronaldo e Mandzukic. In questo inizio di campionato, nonostante le difficoltà, l’ho visto diverso mentalmente. E’ un valore aggiunto per questa Juventus”.

Su CR7
“Ha fatto crescere la squadra a livello di autostima. Ha insegnato ulteriormente che per essere campioni, bisogna essere grandi uomini, umili. L’ultima partita l’ha giocata da vero Ronaldo. Ma anche quando non è determinante, è molto importante”.

Su Bernardeschi
“Dybala mi piace tanto e crea superiorità numerica, Bernardeschi è bravo in fase di possesso e non possesso. Dallo scorso anno ha messo 8-10 kg di muscoli. Ora è difficile metterlo a terra, rispetto a Dybala. E’ un valore aggiunto per la Juve e per la Nazionale”.

Su Mandzukic
“Adesso ricorda molto me alla Juventus. Lavora tanto per la squadra e ora con Ronaldo fa più gol. SI avvicina molto a me come qualità e caratteristiche”.

Sulle candiate alla vittoria della Champions
“Real, Barcelona, Monaco e Juventus possono arrivare in fondo. E poi aggiungo il Manchester City”.

Check Also

CAPELLO, “La Juve anche con Sarri ha mantenuto il trend di vincitrice in Italia”

Fabio Copello, ex allenatore della Juventus, ha parlato dei bianconeri ai microfoni de Il Mattino. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.