Home / News / EX JUVE, Vieri: “I bianconeri dominano da oltre otto anni.. normale qualche pausa”

EX JUVE, Vieri: “I bianconeri dominano da oltre otto anni.. normale qualche pausa”

Lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, per l’ex bianconero Christian Vieri, che ha parlato così della Juventus:

“La Juventus domina da oltre otto anni, e Agnelli la migliora stagione dopo stagione. Hanno uno stadio di proprietà, una star come Cristiano Ronaldo e un’organizzazione fantastica: rasentano la perfezione. Solido poi il nuovo percorso dell’Inter. Se pensiamo al gap maturato fino alla scorsa estate… Non era facile colmare quella distanza, oggi secondo me è invece lì, con la Juve, sotto molti punti di vista. Fenomenali Conte e Marotta. Per la Juventus è normale qualche “pausa” in una squadra che vince lo scudetto da otto anni di fila, che ha fatto due finali di Champions e ha messo nel frattempo in bacheca anche varie Coppe nazionali. Oltretutto, Inter e Lazio sono cresciute moltissimo e hanno inevitabilmente più cattiveria e fame rispetto ai bianconeri che probabilmente anche inconsciamente hanno la testa alla Champions. Detto questo, parliamo di una Juve pur sempre in testa al campionato…La Juve, dal canto suo, conta sulla rosa di gran lunga più forte e completa. Tutti si aspettano il gioco del Napoli sarriano, ma non è proponibile in questa Juve: non ci sono giocatori adatti a quella filosofia, e anche le personalità dei due gruppi sono diverse. Sarri deve allora scendere a qualche compromesso. In ogni modo, si vede un maggiore possesso palla, si nota la voglia di fare la partita. Per ora non sempre riesce a comandare per larga parte della gara, anche se non bisogna drammatizzare in maniera clamorosa visto che parliamo di una squadra ap- punto prima in classifica, agevolmente qualificata agli ottavi di Champions e in piena corsa per la finale di Coppa Italia”.

Check Also

GAZZETTA DELLO SPORT, Nuova sfida di mercato tra Inter e Juventus per Emerson Palmieri

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’Inter ha fatto il primo passo verso il mancino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *