Home / News / Ex motivatore di Bonucci: “Alla Juve si era rotto qualcosa. Allegri…”

Ex motivatore di Bonucci: “Alla Juve si era rotto qualcosa. Allegri…”

A La Gazzetta dello Sport Alberto Ferrarini, mental coach dal 2006 al 2015 del neo difensore del Milan Leonardo Bonucci, ha spiegato perché non è rimasto alla Juventus: “Non c’erano più le condizioni. Si era rotto qualcosa e si sarebbe solo rovinata una storia splendida. La Juve ha dato moltissimo a Leo e viceversa. Allegri? Non sta a me giudicare quel rapporto. Il trasferimento al Milan è una opportunità irrepetibile per Leo: ha ritrovato stima e calore che cercava e ha ancora più fame di vittorie. Bravo il procuratore Lucci a farlo capire ai diretti interessati. Il k.o. nella finale di Champions ha inciso nel divorzio?No, lui era carico per l’appuntamento. Concentrato al massimo, non tutti hanno questo approccio. Aggiungo: quando perdi una finale ti porti dietro il fardello della sconfitta. Se non fai un lavoro specifico quel ricordo negativo ti condizionerà nel futuro”.

 

Check Also

JUVE-PARMA, L’azione decisiva che ha portato al secondo gol di CR7

La Juventus tramite il proprio sito ufficiale, ha analizzato l’azione che ha portato alla seconda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.