Home / Calciomercato / Federico Pastorello: Immorale non vendere Pogba

Federico Pastorello: Immorale non vendere Pogba

A poche ore dalla chiusura del mercato invernale, riprende a piena voce il tormentone Pogba che, già lo sappiamo, ci terrà impegnati fino alla svolta di giugno. Perché la svolta ci sarà, tutti sembrano esserne convinti.

I 100 milioni di euro che girano intorno alla cessione del giocatore francese sono stati già reinvestiti, collocati, spostati, accantonati secondo una miriade di fantaipotesi. C’è chi poi, come l’agente Federico Pastorello arriva a considerare addirittura “immorale” non vendere Pogba per la cifra summenzionata. E così chiarisce su “Tuttosport”: “Davanti a certe cifre è difficile trattenere le persone. Non è una questione economica, ma anche di prestigio, con l’opportunità di calcare palcoscenici più importanti. Tenere uno a forza è sbagliato… Cristiano Ronaldo è andato dal Manchester United al Real Madrid. E’ una questione di storia, momenti, periodi. E’ giusto rimanere finché si hanno motivazioni. Nel momento in cui cambi è per provare a te stesso di essere in grado di vincere altrove. La Juventus è nel campionato italiano, con mille problemi: è difficile dire no se ti fanno la proposta. Diventa immorale non vendere: il Milan prese tanti soldi da Ibrahimovic e Thiago Silva. Poi devi riallocare le entrate… Non si devono sparpagliare i soldi in troppe operazioni. Fossi la Juventus, prenderei tre uomini: un difensore, un centrocampista e un grande attaccante”.

Erika

Check Also

CORR.TORINO, Un colpo per reparto

Secondo quanto riportato dal Corriere di Torino, la Juventus starebbe pensando di rinforzare la rosa …