Home / News / Fiorentina, Antognoni: “Esordio migliore di ieri non poteva esserci. Juve in difficoltà in mezzo al campo”

Fiorentina, Antognoni: “Esordio migliore di ieri non poteva esserci. Juve in difficoltà in mezzo al campo”

Giancarlo Antognoni, nuovo dirigente viola e unico 10 della storia viola, ha parlato a Radio Anch’Io lo Sport su Radio Uno della vittoria contro la Juve e di tanti altri temi: “Diciamo che sono emozionato sia della vittoria che del bentornato da parte dei tifosi. Migliore esordio non ci poteva essere. Sousa? Un merito particolare va a lui. Ieri ha fatto un capolavoro. Spostando Sanchez e rinforzando il centrocampo con tre giocatori anziché due. La partita è stata vinta proprio in mediana. Fiorentina-Juve partita sentita anche in passato? E’ sempre stato così. Nasce da quando giocavo io. Forse perché in Toscana, a parte Firenze, ci sono tanti juventini. Poi è chiaro che la Juve rimane la squadra che tutti invidiano e vogliono battere. Sousa e il rapporto con i tifosi? Non credo che paghi il suo passato juventino. Ne sono passati altri di allenatori ex Juve come Trapattoni. Sousa è stato accettato in modo ottimale, ha un buon rapporto con la gente. Come ho visto la Juventus? Non ho visto la solita squadra e soprattutto ho visto una grande Fiorentina. A centrocampo qualcosa è mancato per i bianconeri. Juve che non sa pareggiare, perché? E’ inusuale, perché solitamente su 19 partite un pareggio c’è sempre. Il fatto è che la Juve cerca sempre di vincere e alcune volte rischia di perdere. Poi tutte le squadre che l’affrontano danno il 110% e questo porta anche a questi risultati”.

Check Also

MERCATO, Juve su Tonali già a Gennaio. I bianconeri…

Sandro Tonali è in cima alla lista di Fabio Paratici. La Juventus segue da vicino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.