Home / News / GRAZIANI, “Inter vince ma non convince, sarà ancora il Napoli l’anti-Juve”

GRAZIANI, “Inter vince ma non convince, sarà ancora il Napoli l’anti-Juve”

Dopo le gare del mercoledì di Serie A, Ciccio Graziani è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva:
SUL NAPOLI: “La rivale più agguerrita della Juventus è il Napoli, l’Inter la tengo al terzo posto. Qualche incidente di percorso può accadere a tutti. L’Inter è a punteggio pieno con grandi meriti ma bisogna vedere come si evolverà la stagione”.
SULLO STADIO DI MILANO: “I progetti del nuovo stadio di Milano sono all’altezza di San Siro perché sono all’avanguardia, innovativi. Il Meazza ha una bella storia, dispiace pensare di doverlo abbattere, ma si va verso stadi più confortevoli. Io sono per uno stadio nuovo”.
SUL MILAN: “Giampaolo deve risolvere delle incognite. Tra Biglia e Kessie ne deve giocare uno per dare spazio a Bennacer. Piatek sembra un corpo estraneo, un po’ per colpa sua un po’ perché la squadra non gioca per lui”.
SU NAPOLI-CAGLIARI: “Meriti al Cagliari perché ha portato a casa un risultato sempre difficile da centrare al San Paolo. Ritengo comunque il Napoli una squadra fortissima, sono convinto che contenderà lo scudetto alla Juventus fino in fondo”.
SU LUKAKU E SANCHEZ INSIEME: “E’ un bel dilemma per i tifosi interisti che vorrebbero vederli giocare in coppia, però formula e squadra vincenti non si cambiano. In futuro sono sicuro che li vedremo”.
ANCORA SUL NAPOLI: “Il Napoli, al di là del possesso palla, aveva creato tante occasioni per passare in vantaggio. Stasera non è riuscito a piazzare la zampata vincente, ma può capitare. Il Cagliari è stato bravo tatticamente e tecnicamente”.
SULL’INTER: “Sono straconvinto che quest’anno l’Inter farà un grandissimo campionato, ma non ci sono ancora le condizioni per candidarla alla vittoria finale. Vince ma non convince, Juventus e Napoli sono ancora più forti”.
SULLE SQUADRE CHE DANNO IL 100% CONTRO LA JUVENTUS: “Quella contro i bianconeri è sempre la gara dell’anno, è normale dare tutto. Chiunque raddoppia le forze, si vuole fare bella figura”.
SUL BLOCCO DIFENSIVO DELL’INTER: “E’ in assoluto tra le più forti d’Europa, anche grazie all’aiuto degli esterni in fase di copertura”.
SULLA DIRIGENZA DELL’INTER: “Ha lavorato benissimo con la collaborazione dell’allenatore. Hanno fatto scelte oculate, anche in uscita, facendo dei sacrifici. I risultati sono soddisfacenti per tutti”.
SULLA FIORENTINA: “Con la vittoria di oggi è uscita dal tunnel. Oltre al bel gioco, ora arrivano anche i risultati. Con la Juventus meritava di vincere, col Napoli di pareggiare e contro l’Atalanta è uscita a testa alta dal campo pareggiando solo per alcuni errori. Oggi la Fiorentina ha vinto convincendo, togliendosi dall’ultimo posto. L’inizio di stagione è stato molto difficile anche per via del valore degli avversari. Se Pedro si rivelerà un acquisto indovinato, i viola potranno togliersi grandi soddisfazioni”.
SU NANDEZ: “Mi sembra un giocatore sul quale il Cagliari fa grandissimo affidamento. L’intenzione della società è aver preso un bel giocatore che potrà fare bene ma ancora con l’idea di poterlo rivendere in futuro ad una cifra alta”.

Check Also

MERCATO, Suarez ad un passo dall’Atletico Madrid

Luis Suarez sarà presto un nuovo giocatore dell’Atletico Madrid. L’addio del bomber del Barcellona era …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *