Home / News / I club dell’Eca contro il rispetto del fair play finanziario

I club dell’Eca contro il rispetto del fair play finanziario

I club non possono spendere quanto vorrebbero. Il rispetto del fair play finanziario infatti glielo impedirebbe. E’ quanto riporta “Tuttosport”, preannunciando che l’Eca, l’associazione nella quale confluiscono i maggiori club europei, starebbe studiando quali manovre potrebbero essere possibili per modificare i divieti attuali. Si potrebbe ad esempio aumentare la soglia di perdita massima fino a 50 milioni il primo anno, 40 al secondo, 30 al terzo e 20 al quarto, per quanto riguarda il monte ingaggi, si va dai 200 milioni per le formazioni impegnate in Champions e 125 per quelle di Europa League. Oppure, come già proposto da Andrea Agnelli, l’esclusione delle tasse sul lavoro dal calcolo del costo del personale.

Presentazione delle possibili discussioni in Uefa e relativa discussione forse già alla fine del mese.

Erika

Check Also

PIRLO-SOCIAL, “Nei momenti difficili esce fuori il carattere della squadra. Al lavoro per domenica”

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo, ha commentato sui social il 2-2 rimediato ieri in casa della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *