Home / News / Idea trequartista definitivamente tramontata?

Idea trequartista definitivamente tramontata?

Ci sono epoche ed epoche ed è una virtù del saggio capire quando è tempo di cambiare o rinunciare alle proprie idee. La Juventus ieri è uscita vittoriosa dallo Stadium, ma non tutto può essere considerato positivo. I primi 45 minuti, per esempio, sono stati regalati dalla squadra di Allegri, troppo lenta, macchinosa e mai capace di pungere la difesa rossonera. L’addio dell’asse PirloTevez doveva essere inizialmente rimpiazzato da un giocatore formidabile nel giocare fra le linee, da un campione abile nell’inventare la giocata giusta, la mossa imprevedibile. Ma alla fine, i vari Draxler, Oscar e Isco non sono arrivati. Il tanto delicato compito è stato gentilmente assegnato ad Hernanes, giunto a Torino nelle ultime ore di mercato. Peccato che il giocatore brasiliano viaggi ad una media voto del tutto inferiore rispetto alle sue passate esperienze italiane. Inoltre, a causa di espulsioni ed infortuni, raramente si è trovato impiegato in quel ruolo per il quale era stato acquistato .Morale della favola? Fischi da parte dei suoi stessi tifosi e sostituzione ad inizio ripresa. Dentro Bonucci e via con il solito 4-4-2 o 3-5-2, che ha poi portato ad una ripresa assai meglio interpretata e in cui è arrivato il gol vittoria. Il tempo degli esperimenti appare, quindi, terminato. La Juventus non può’ continuare a regalare un tempo agli avversari e la svolta di ieri è un’ulteriore conferma di quanto l’idea del trequartista debba essere riconsiderata. Se la Juventus voleva una nuova dimostrazione che la spingesse a puntare tutto su Lavezzi e ad un futuro 4-3-3, bene, ieri l’ha trovata, scrive Tuttosport.

 

 

 

Allegri

Check Also

DYBALA, “One man show” già contro il Milan il 12 giugno

“Nuovo cinema Dybala”. Questo il titolo a pagina 12 che il Corriere di Torino dedica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *