Home / News / IL GIORNALE, Un ragazzo che sognava la Juve tra i morti di Corinaldo
Sfera Ebbasta_slide

IL GIORNALE, Un ragazzo che sognava la Juve tra i morti di Corinaldo

Come scrive il Giornale questa mattina, tra i morti della discoteca di Corinaldo, nella quale il trapper Sfera Ebbasta stava dando un concerto, risulterebbe anche un giovane ragazzo, Daniele Pongetti. “Un angelo travestito da duro”, che da Senigallia aveva pensato solamente a divertirsi. “Daniele aveva sedici anni. La musica trap era la sua passione e anche la sua scelta stilistica. Nelle pagine dei suoi social si vede mimare i suoi idoli, magro magro con addosso felpe da cattivo e un berrettino spesso portato al contrario. Anche il suo sguardo si sforzava di imitare l’aria truce di un cantante disagiato ma in realtà si capisce che era un angioletto impegnato a fingere di essere un diavolo. Un’altra sua passione era il calcio, lo giocava nell’Associazione Sportiva Senigallia da centrocampista, ma il suo sogno era quello di giocare un giorno per la Juventus, la squadra del suo cuore. Frequentava l’Itis Volterra Elia ad Ancona”.

Check Also

SPADAFORA: “Domani l’approvazione del protocollo per la graduale riapertura degli stadi”

“Domani dovrebbe essere approvato all’unanimità dalla Conferenza delle Regioni un nuovo protocollo per una graduale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *