La Gazzetta dello Sport riporta un divertente articolo: «Uno scala le classifiche cantando, l’altro a suon di gol e giocate. Ma in Francia hanno identica visibilità. Paul Pogba ormai è una star totale in patria. Alla stregua di Pharrell Williams, il cantante di Happy, con cui condivide lo stesso indice di notorietà. Lo rivela l’Equipe, citando la classifica di Edvent, società leader nello stabilire barometri di celebrità. “Da zero a duecento – spiega il titolare dell’azienda Jerome Neveu – Pogba è già salito a cento, il che lo piazza allo stesso livello di Pharrel Williams in Francia”.
Pogdance — In pratica un francese su due conosce Pogba che contribuisce a far evolvere l’immagine anche della nazionale: “Con una notorietà sana, tranquilla. Pogba è un riferimento”. Insomma, il bianconero, che durante il mondiale brasiliano ha coniato via twitter lo slogan “pogbafamily” promuovendo la sua Francia sui social network, non ha nulla da invidiare all’artista americano che ha venduto oltre 14 milioni di copie del singolo Happy. A 21 anni, al centrocampista basterebbe magari lanciare una #pogdance sulle note della canzone per consolidare ancor di più la sua fama».
Antonella