Home / News / INCHIESTA ULTRA’, Taormina: “La Juve faccia la Signora e ritiri le denunce…”

INCHIESTA ULTRA’, Taormina: “La Juve faccia la Signora e ritiri le denunce…”

Come riportato stamattina dal Corriere di Torino, da ieri il professor Carlo Taormina difende – insieme all’avvocato Monica Arossa – , Corrado Vitale, Massimo e Umberto Toia, coinvolti nell’inchiesta sugli ultrà Juve e accusati a vario titolo di estorsioni all club, per i biglietti. Presente ieri a Palazzo di Giustizia, Taormina ha affermato: “È un processo che è stato complicato, ma non è complicato, e noi dovremo districarlo”.

Prima ancora con un tweet si era espresso così: “Può un gigante come la Juve essere vittima di estorsione?”. E ancora: “La Juve faccia la Signora e ritiri le denunce”.

“Sono romanista, e nemico giurato della Juve”, riconosce Taormina.

Sulla questione biglietti e su Alberto Pairetto, il dirigente juventino che fece denuncia, dichiara: “A un certo punto prende questa decisione di cambiare il regime — attacca, riferendosi alla dazione dei biglietti — che era stato tenuto da sempre: ci può essere un’estorsione previo pagamento dei biglietti? Perché Toia e compagni i biglietti li pagavano: e gli altri?”.

Su Umberto Toia, storico leader della Curva: “Lo sono andato a trovare — racconta Taormina — ed era amareggiato, perché lui era in rapporti con Pairetto. Facciamo ricorso in Cassazione e vediamo di farlo uscire”.

Ancora su Pairetto: “Mi ha sorpreso la presenza di un Pairetto, figlio e fratello di cotanti personaggi arbitrali, dentro la Juve, non pensavo si fosse giunti a tanto. Io che ho sempre urlato per i vantaggi arbitrali, ho ritrovato un riscontro oggettivo di quelli che non finiscono mai”.

Sul suicidio di Bucci: “C’ho un’altra cosa in testa, che si chiama Bucci. Su Bucci mi ci metterò a tutto spiano, perché non mi torna, ed è una vicenda che si intreccia con quel che è successo. Se ti suicidi prima di parlare con il pm è una cosa, ma se lo fai dopo, che significato ha? Ho dubbi fortissimi. Ci sono tumefazioni che non coincidono sull’ipotesi del suicidio”.

Check Also

BERGOMI: “Il miglior difensore è Chiellini. Poi scelgo Bastoni e Romagnoli”

Beppe Bergomi ha parlato ai taccuini dell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport dei difensori del nostro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *