Home / News / INTER-JUVE, cinque vittorie storiche a casa dei nerazzurri

INTER-JUVE, cinque vittorie storiche a casa dei nerazzurri

Poche ore al fischio d’inizio di Inter-Juventus e la società ripercorre, attraverso un post sul suo sito ufficiale, cinque storiche vittorie al Meazza.

Inter-Juve di sabato sera chiude gli impegni di aprile con una situazione di classifica molto ben definita: i bianconeri con lo Scudetto appena conquistato; i nerazzurri al terzo posto, con un margine di vantaggio di 5 punti sulla concorrenza per partecipare alla prossima edizione della Champions League. Nel passato sono state molte e significative la vittorie bianconere a San Siro in partite giocate nel girone di ritorno.

1976-77 0-2
E’ uno dei derby d’Italia più importanti della storia. La ragione risiede nel calendario: Inter-Juve si gioca a 3 giornate dalla fine e il vantaggio dei bianconeri sul Torino, secondo in classifica, è di 1 solo punto, un minimo sbaglio può compromettere la sua corsa Scudetto. Un gol per tempo e la Signora vola verso il suo diciassettesimo tricolore. A firmare le reti due giocatori che con l’Inter hanno avuto un rapporto: Bobo Gori, ex nerazzurro; Marco Tardelli, che a Milano giocherà due stagioni dopo averne trascorso dieci a Torino.

1983-84 1-2
Anche nel 1983-84 Inter-Juventus si gioca al terzultimo turno. La Juve ha un margine di sicurezza sulla Roma e a San Siro non fa che confermare una leadership esercitata in tutto il campionato. Succede tutto nel primo tempo: Cabrini, Platini e Altobelli i giocatori che vanno in rete.

2005-06 1-2
Identico punteggio si registra nel campionato 2005-06. Inter-Juve si disputa alla venticinquesima giornata. Manca ancora tantissimo alla risoluzione dei giochi, ma i punti accumulati dalla squadra di Capello su quella di Mancini sono già 9, quelli giusti per considerare la gara uno snodo decisivo del torneo. I 90 minuti non faranno che confermare la differenza di valori tra le due formazioni. Indimenticabili le reti: la prima di Ibrahimovic, poi – dopo il pareggio di Samuel – la punizione di Del Piero che gela Julio Cesar a 5 minuti dal termine. Un gol decisamente rock, da festeggiare con la nota esultanza con tanto di linguaccia.

2012-13 1-2
Inter-Juve di sabato sera chiude gli impegni di aprile con una situazione di classifica molto ben definita: i bianconeri con lo Scudetto appena conquistato; i nerazzurri al terzo posto, con un margine di vantaggio di 5 punti sulla concorrenza per partecipare alla prossima edizione della Champions League. Nel passato sono state molte e significative la vittorie bianconere a San Siro in partite giocate nel girone di ritorno.

2014-15 1-2
Di tutti gli Inter-Juventus giocati a San Siro, quello che nei presupposti più somiglia al prossimo del 27 aprile è quello andato in scena 4 campionati fa. Con la Juve già campione d’Italia e l’Inter impegnata a cercare un posto in Europa. Le differenti motivazioni di partenza non incidono sulla gara, anzi: i padroni di casa sembrano zavorrati dalle responsabilità, mentre i bianconeri giocano leggeri e determinati a ottenere un altro successo. I goleador di giornata sono Marchisio dal dischetto e Morata, che trova un originale modo di celebrare la rete indossando sul campo degli occhiali scuri lanciatigli dagli spalti.

Check Also

LAZIO-JUVE, statistiche e numeri del match di questa sera

Sulle pagine virtuali del sito bianconero, è possibile analizzare – per la rubrica In Numbers …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.