Home / blu / INTER-JUVE, Garlando: “Organici troppo diversi: si è visto dai cambi”

INTER-JUVE, Garlando: “Organici troppo diversi: si è visto dai cambi”

Luigi Garlando de La Gazzetta dello Sport è intervenuto a Radio Sportiva.

SU INTER-JUVENTUS DI IERI SERA: “Risultato giustissimo, i due organici sono troppo diversi e lo si è visto dai cambi. Esempio: davanti a Barella e Sensi, comunque bravi, c’erano due campioni del mondo. Credo che la Juventus sia destinata a staccarsi in classifica, l’Inter potrà avvicinarsi nelle prossime stagioni”.

SUGLI ESUBERI PROTAGONISTI: “La Juventus non è riuscita a vendere Dybala e Higuain, che oggi sono i giocatori più determinanti. Sarri è stato bravo a fare di necessità virtù, ma anche le circostanze sono state favorevoli. L’Inter, per essere competitiva, ha bisogno sempre dell’undici titolare, altrimenti peggiora. La Juve, invece, ha tanti cambi all’altezza dei titolari”.

SUL MANCATO ARRIVO DI DZEKO ALL’INTER: “Dzeko è il peccato di questa stagione, avrebbe completato l’Inter. E’ inconcepibile che l’affare sia saltato per una differenza economica minima. Manca anche il centrocampista fisico alla Vidal chiesto da Conte”.

SULL’EFFETTO SARRI: “A questa Juve, per essere veramente sarriana, manca il pressing offensivo. Quando riuscirà a stare più avanti con aggressività diventerà una squadra micidiale”.

Check Also

MERCATO, La partita con l’Atalanta un’opportunità per parlare di Gosens: ecco le condizioni dei bergamaschi

Secondo quanto riferito dal Corriere Fiorentino ci sarebbe un altro nome entrato a far parte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *