Home / News / Italia, Ventura: “Mi accusarono di ‘aver bevuto’ quando chiamai Gagliardini”

Italia, Ventura: “Mi accusarono di ‘aver bevuto’ quando chiamai Gagliardini”

Giampiero Ventura, commissario tecnico dell’Italia, è intervenuto ai microfoni di Radio 24: “Se riusciremo ad andare al Mondiale, con un mese per prepararci potremo ritagliarci uno spazio da protagonisti. gli Europei avevamo la Nazionale più vecchia degli ultimi 30 anni. Era necessario un cambiamento. Devo ringraziare i club che mi hanno disponibilità di puntare sui giovani. Alle parole abbiamo fatto seguire i fatti visti i tanti under 23 che abbiamo fatto esordire. Quando ho convocato Gagliardini la prima volta aveva fatto 8 partite in SerieA, qualcuno diceva che avevo bevuto. Se non avessi avuto il coraggio di schierare quei giovani, forse poi loro non avrebbero fatto un campionato del genere. I giocatori che vengono allo stage arrivano con entusiasmo e voglia, capiscono cosa vuol dire l’aria della Nazionale. Spinazzola è l’esempio di quello che stiamo creando, con l’Olanda è entrato con grandissima personalità. Stiamo creando uno zoccolo duro, forse non per vincere questo mondiale, ma per il prossimo. Insigne? Sta arrivando alla maturità, le qualità le ha sempre avuto. Adesso è un punto fermo di questa Nazionale”.

Check Also

LONGHI: “Ronaldo doveva rendere conto di quanto fatto”

Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, Bruno Longhi ha parlato di alcuni temi d’attualità riguardanti il nostro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.