Home / News / JTV, Rabiot: “Sono molto contento di essere qui. La Juve è un grande club, con grande prestigio e storia”

JTV, Rabiot: “Sono molto contento di essere qui. La Juve è un grande club, con grande prestigio e storia”

Il nuovo giocatore della Juventus, Adrien Rabiot ha rilasciato un’intervista a JTV e ha parlato del suo approdo alla squadra bianconera: “Sono molto contento di essere qui. La Juve è un grande club, con grande prestigio e storia. Uno dei motivi che mi ha spinto a venire alla Juve è stato quello di migliorarmi e portare la mia carriera ad un livello superiore. Questo è il posto migliore in cui farlo. Giocare insieme ad eccellenti giocatori sarà speciale per il mio sviluppo e per continuare ad imparare”.

Sul ruolo?

“Sono mancino. Sono un giocatore a cui piace fare un po’ di tutto, ma se dovessi descrivere me stesso direi che sono un giocatore offensivo, a cui piace attaccare ma anche difendere. Come si dice oggi, un giocatore box-to-box”.

Hai parlato con qualcuno prima di accettare l’offerta della Juve?

“Ho parlato con un sacco di persone, incluso Gigi Buffon come ho detto, che conosce bene il club e con cui ho parlato della vita qui. È molto importante chiedere aiuto e consiglio per fare la giusta scelta di carriera”.

Buffon ti ha fatto molti complimenti…

“È bello ricevere complimenti del genere, ho mandato un messaggio a Gigi per ringraziarlo. Lui mi ha risposto che è stato facile dirlo, perché è la verità”.

Sulla nuova maglia bianconera?

“La maglia bianconera rappresenta tanto per molte persone. La Juve ha tanti tifosi in giro per il mondo, questo perché è una società prestigiosa”.

Come immagini l’esordio all’Allianz Stadium?

“Immagino la mia emozione, una grande atmosfera. Una vittoria e perché no, un assist o un gol? Non vedo l’ora di iniziare a giocare e di conoscervi. Spero che insieme ci divertiremo. Grazie a tutti”.

Check Also

SERIE A, Cagni:”Sarri? Un handicap la sua assenza in queste partite”

Ha parlato ai microfoni di radio Sportiva Luigi Cagni, ex allenatore di Parma, Empoli e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.