Home / blu / Juric: “La Juve ha una mentalità fantastica. Dovremo avere coraggio: se giochi per pareggiare, finisci per perdere… “

Juric: “La Juve ha una mentalità fantastica. Dovremo avere coraggio: se giochi per pareggiare, finisci per perdere… “

Ecco le parole in conferenza stampa dell’allenatore del Genoa Ivan Juric: 

Le tre assenze pesanti.
“Sono tre giocatori importanti, ma ci sono altri giocatori che hanno fatto molto bene. Sono fiducioso”.

Più difficile da rimpiazzare Pavoletti o Simeone?
“Mi spiace per Pavoletti perchè è tutto l’anno, tranne le prime tre partite, non lo abbiamo mai avuto. Veloso, tranne l’ultima gara, stava giocando veramente a buonissimi livelli”.

Un’occasione per Simeone?
“Sta lavorando bene e la sua crescita continua. Ha molta volontà ed è uno tosto. Farà una grande partita”.

Che squadra è la Juve?
“E’ una squadra fantastica. Giocano un calcio veramente fantastica con una mentalità che in Italia ha solo la Juve. Anche nei momenti di difficoltà non si scompone. Hanno obiettivi chiari, sono fortissimi”.

Qualche cambiamento tattico?
“Non si stravolge nulla, ma qualcosa verrà aggiustata in base all’avversario”.

Chi togliereste alla Juventus?
“Quella che nella Juventus è affascinante è la mentalità. Hanno una compattezza impressionante”.

Il gol fatto alla Juventus.
“E’ stata una bella emozione contro una grande Juve, anche se era Serie B”.

La Juventus cambia gli interpreti ma gioca sempre alla grande.
“E’ quello che è sorprendente. Manca un giocatore, cambiano modulo e sembra che lo interpreti da una vita. Si adattano a qualsiasi situazione in maniera fantastica”.

Il mercato di gennaio.
“Noi dobbiamo fare bene, siamo in una situazione dove abbiamo giocato buone gare dove abbiamo raccolto meno di quanto seminato. Abbiamo però giocato due trasferte dove non abbiamo fatto bene. Ora abbiamo delle partite dove credo che nessuno pensi al mercato”.

Non è più il Genoa dei primi mesi?
“Non abbiamo fatto bene nelle ultime due partite, ma non credo che per queste due gare si possa dire così”.

Come fare per battere la Juve?
“Contro di loro devi giocare al massimo. Loro hanno tanti modi per fare gol e affrontarli con grande coraggio. Se li affronti per pareggiare finisci per perdere”.

Ntcham e Cofie.
“Devo scegliere fra loro due”.

Domani si apre un ciclo importante.
“Noi siamo veramente concentrati su queste partite. Il calendario non è dei più semplici ma la squadra la vedo bene. Dobbiamo affrontare queste gare con lo spirito giusto”.

Le piace Hernanes?
“In questo momento sono concentrato su queste partite. Poi a gennaio si vedrà”.

Ocampos può avere le caratteristiche per far male alla Juve?
“Ha fatto due gol differenti, ha grandi margini di miglioramento e può crescere ancora”.

Ninkovic è una soluzione anche a gara in corso?
“Ninkovic è un giocatore che mi piace e molto. Sa trovare i suoi spazi, vede il gioco e sta crescendo. Vorrei diventasse un giocatore da 95 minuti. Ora è troppo altalenante, ma stiamo lavorando su questo. Anche domani può essere giochi insieme a Ocampos”.

Check Also

MARANI: “Nella Juve di Pirlo i ruoli non sono ancora definiti. E’ una squadra in costruzione”

Inizierà domani l’avventura in Champions League della nuova Juventus di Andrea Pirlo. Ne ha parlato, nello studio di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *