Home / Calciomercato / Juve a tutti i costi: Witsel aumenta il pressing sullo Zenit e chiede ai bianconeri di alzare l’offerta per gennaio

Juve a tutti i costi: Witsel aumenta il pressing sullo Zenit e chiede ai bianconeri di alzare l’offerta per gennaio

 Mircea Lucescu l’ha schierato titolare e gli ha pure consegnato la fascia di capitano, anche se l’atto di fiducia non sembra poter cambiare il corso naturale delle cose. Axel Witsel oggi è un giocatore che vede sempre più la Juventus nel suo futuro. E un domani, a meno di un clamoroso dietrofront, coronerà finalmente un sogno che il 31 agosto sembrava a meno di un passo.
Non è detto che la firma dell’ex Benfica sia una questione di giorni. Per la dirigenza dello Zenit, infatti, l’ipotesi di dare il via libera non è collegata a un problema economico, bensì di principio. Il giocatore, dal canto suo, non vede l’ora di raggiungere Torino e pur essendo obbligato a rispettare i dettami della real casa russa, attende soltanto un cenno. Intanto i contatti tra il calciatore e il suo entourage da un lato, gli uomini mercato juventini dall’altro, proseguono. E’ delle ultime ore la notizia secondo cui Witsel ha fatto capire chiaramente ai dirigenti bianconeri che d’ora in poi non smetterà di fare pressione sullo Zenit perché l’affare – dato per certissimo nell’estate 2017 – si possa anticipare a gennaio. Del resto il centrocampista non può fare altro, se non auspicare che la stessa Juventus faccia di tutto per convincere i russi a trattare. Anche a costo di alzare leggermente la proposta economica, oltre i 7 milioni, magari 8, forse 9, comunque il giusto perché l’operazione vada in porto.

Check Also

EX JUVE, Sette minuti per Rugani, diciassette per De Sciglio. Ma è solo l’inizio della Ligue 1

Sette minuti per Rugani, novantanove per Dalbert, diciassette per De Sciglio. Gli “italiani” in Francia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *