Home / News / JUVE-BOLOGNA, le statistiche della vittoria di ieri sera
Immagine dall'account ufficiale della Juventus

JUVE-BOLOGNA, le statistiche della vittoria di ieri sera

Tanti numeri e statistiche sul match di ieri e su questo inizio di Serie A, attraverso il sito ufficiale della Juventus. Ecco quanto si legge, mentre invece per le tabelle complete potete consultare il portale della società:

“#StatOfTheGame | Juve-Bologna

22 punti nelle prime 8 giornate. Era accaduto soltanto…

Escludendo 2004/05 e 2005/06, questa è la quarta volta che la Juventus raccoglie almeno 22 punti nelle prime otto giornate di Serie A nell’era dei tre punti a vittoria (nelle precedenti tre ha sempre vinto lo Scudetto, 2012/13, 2014/15 e 2018/19).

GLI ALTRI FACTS
Il Bologna aveva subito 21 tiri nello specchio nelle prime 7 giornate, ne ha concessi 10 ieri.

Pjanic ha già segnato più gol in questa Serie A (3 in 8 presenze) che nello scorso campionato (2 in 31 gare).

Nell’era dei 3 punti a vittoria (dal 94/95) soltanto Montella (31 gare), Ronaldo (32), Diego Milito (33), Shevchenko (33) hanno impiegato meno partite di Serie A rispetto a Cristiano Ronaldo (38) per raggiungere quota 25 reti. Tra chi ha segnato almeno 25 gol in Serie A con la Juventus dal 1994/95 ad oggi, Cristiano è quello con la miglior media reti (0.66 a match). Con questo gol CR7 ha segnato a 17 delle 20 squadre affrontate in Serie A (gli mancano solo Roma, Cagliari e Chievo). Tutti gli ultimi 6 gol di Ronaldo in tutte le competizioni con la Juve sono arrivati in casa (inclusi i 5 realizzati in questa stagione tra Serie A e Champions).

In 4 delle 5 partite in cui la Juventus ha subito gol in questo campionato, la rete è arrivata con il primo tiro nello specchio avversario (fa eccezione il Napoli).”

Check Also

MANCHESTER UNITED, per Haland si fa sul serio

Secondo il Guardian, il Manchester United fa sul serio per Eerling Braut Haland. I Red …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.