Home / blu / JUVE-NAPOLI, La risposta del comune napoletano: “Grave che venga negato l’accesso ai campani”
Immagine dall'account ufficiale della Juventus

JUVE-NAPOLI, La risposta del comune napoletano: “Grave che venga negato l’accesso ai campani”

Divampano le polemiche per il divieto di comprare il biglietto per Juventus-Napoli esteso addirittura ai nati in Campania. La decisione, presa dalla società bianconera, ha sortito polemiche a iosa, con tanto di comunicato arrivato dal comune partenopeo.
“È molto grave che una società sportiva selezioni il pubblico pagante sulla scorta di un fattore arbitrario legato al luogo di nascita – dichiara la delegata all’Autonomia della Città, Flavia Sorrentino. Il comunicato diramato dalla Questura di Torino in cui si afferma che la scelta non è stata nè concordata nè condivisa è un ulteriore elemento che fa riflettere sulle motivazioni che sono alla base di tale decisione. Essere nati a Napoli, essere cittadini campani non è un marchio di disonore né un elemento per cui prendere provvedimenti restrittivi. A meno che non si voglia sdoganare definitivamente o dare liceità ad un messaggio razzista che ha l’intento di colpire i meridionali che vivono e lavorano a Torino. Porremo questo ed episodi analoghi all’attenzione dell’Osservatorio Difendi la Città, il cui bando di selezione per i componenti è pubblico e ancora aperto”.

Check Also

BERGOMI: “Il miglior difensore è Chiellini. Poi scelgo Bastoni e Romagnoli”

Beppe Bergomi ha parlato ai taccuini dell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport dei difensori del nostro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *