Home / blu / Juventus in pressing per Tolisso e pronta a sacrificare un suo giovane centrocampista

Juventus in pressing per Tolisso e pronta a sacrificare un suo giovane centrocampista

Tuttosport in edicola oggi fa il punto sui piani della Juventus per il centrocampo. L’idea sarebbe sacrificare Mario Lemina per arrivare a Corentin Tolisso. La Juventus non scarta a priori l’ipotesi filtrata da ambienti vicini al Lione. Ruoli e carta d’identità simili (Tolisso ha 22 anni, Lemina 23), ma diversa valutazione, almeno nell’idea della dirigenza francese. Jean-Michel Aulas, numero uno dei transalpini, è considerato uno dei migliori venditori a livello europeo. Per Tolisso, in estate, ha rifiutato un assegno pesantissimo del Napoli (oltre 30 milioni) e le recenti prestazioni del suo gioiello hanno fatto alzare ulteriormente il valore del cartellino. Secondo i ben informati il giusto compromesso potrebbe essere Lemina e 15 milioni in cambio di Tolisso.

Quello di Lemina non sarebbe un “taglio” di poco conto. Per il gabonese – 10 presenze tra campionato e Coppa – Marotta e Paratici, tra luglio e agosto, hanno rifiutato oltre 20 milioni da Lipsia e Schalke 04. Ieri come oggi, la Juventus è disposta a sacrificare il giocatore soltanto nell’eventualità di ingaggiare un altro talento giovane. Tolisso risponde all’identikit e proprio per questo gli uomini mercato bianconeri proveranno a ottenere il via libera dal Lione. La Juventus ha testato l’eclettico centrocampista in Champions e, al di là del gol segnato a Gigi Buffon, si è convinta del fatto che sia il profilo giusto per rinforzare il motore di Allegri. Centrocampista completo, abile in zona gol (ha segnato anche ieri sera contro il Nantes) e soprattutto destinato a crescere ulteriormente.

Il corteggiamento dei campioni d’Italia è cominciato da un po’, ma per l’affondo decisivo potrebbe essere determinante l’ultima giornata del girone di Champions. La vittoria della Juventus a Siviglia ha rilanciato le chance del Lione cui basterebbe vincere 2-0 in casa contro la formazione di Sampaoli per accedere agli ottavi. L’Europa avrà il suo peso nell’affaire Tolisso. La retrocessione del club di Aulas in Europa League potrebbe aprire uno spiraglio, in caso contrario la missione sarebbe rimandata all’estate. Ma visto che il mercato è fatto anche di incastri, quello che la Champions toglierebbe sul fronte Tolisso potrebbe invece restituirlo per N’Zonzi (Siviglia), altro obiettivo dei bianconeri.

Nel corso della prossima settimana la Juventus si riaggiornerà con lo Zenit per Witsel, promesso sposo per giugno a parametro zero, ma nel frattempo continuerà a tener viva anche la pista Rincon. Le partenze di Lemina e Asamoah per la Coppa d’Africa impongono rinforzi e il venezuelano del Genoa, meno costoso e più avvicinabile di Tolisso e dei profili assimilabili al francese, strada facendo potrebbe trasformarsi nella classica opportunità di gennaio. Rincon, ora come ora, non è il primo della lista (occhio pure all’Inter), ma ha dalla sua almeno tre fattori favorevoli: possiede le qualità che ricerca la Juventus; potrebbe giocare in Champions; il Genoa, prima di cederlo, punta sempre Hernanes, il che semplificherebbe la trattativa.

Check Also

FCJ SOCIAL, Tutta la carica di Mckennie

Con un post pubblicato sui canali social ufficiali della società, l’FC Juventus condivide assieme ai tifosi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *