Home / blu / La Juve non si ferma mai, neanche sul mercato

La Juve non si ferma mai, neanche sul mercato

Giornata di chiacchiere ed indiscrezioni sulle probabili manovre bianconere per il prossimo calciomercato invernale. Sulla cresta dell’onda sono tornate (e forse mai scomparse) le voci che vogliono un Conte sempre più convinto di portare al suo Chelsea Leonardo Bonucci. Il difensore juventino ha sempre ribadito di voler restare a Torino, ma sembra che i Blues abbiano intenzione di mettere sul piatto anche Hazard, anche se sembra che la Vecchia Signora possa rilanciare con la cifra stellare di 80 milioni di euro, a cui dovrebbe aggiungersi il centrocampista Fabregas. Altri due nomi caldi in termini di mercato sono quelli di Mandzukic e Lichstainer. Le riserve di lusso bianconere, alle quali Allegri sta dando fino ad ora poco spazio, hanno diverse richieste. Dalla Spagna, il Barcellona ha messo gli occhi sullo svizzero, mentre per il croato, dopo le sirene inglesi di quest’estate, oggi sono pervenute indiscrezioni su interessamenti da parte dei cinesi e del Psg. Intanto il tecnico livornese ha intenzioni di schierare i due campioni dal primo minuto contro l’Udinese, ma vedremo se questo basterà a placare la voglia di realizzarsi altrove dei due giocatori. Marotta, nonostante la Juve possa vantare una difesa da mondiale, si guarda intorno e studia, in prospettiva, giovani difensori che possano prendere il posto della BBC, dato che l’età, per i 3 bianconeri, avanza. Barzagli, alla soglia dei 35 anni, sarà il primo ad essere sostituito. Intanto oggi Maradona ha detto la sua sulla scelta di Higuain di lasciare il Napoli direzione Torino:”Ai miei tempi non sarebbe mai capitato, ero troppo legato alla maglia celeste, ma la colpa non è solo di Gonzalo, i colpevoli sono sempre quelli che fanno gli affari”. Intervento polemico, dunque, quello dell’ex Napoli, che ha voluto sottintendere che oggi nel calcio sono più importanti gli interessi, che la fede ad una maglia. Capitolo Nazionale: oggi sono piovute polemiche su Giorgio Chiellini che, dopo il trauma contusivo rimediato al polpaccio, ha lasciato, per precauzione, il ritiro della Nazionale ed è tornato a Torino per preparasi alla prossima gara contro l’Udinese. Un gesto considerato poco rispettoso nei confronti della maglia azzurra.

Check Also

REPUBBLICA, CR7 potrebbe andarsene in estate, ecco perché

Secondo La Repubblica, il matrimonio tra Ronaldo e la Juventus potrebbe finire prima del previsto, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.