Home / News / La Juve senza i grandi è pronta a vincere lo stesso

La Juve senza i grandi è pronta a vincere lo stesso

Il Corriere della Sera titola: “La Juve non piange sui grandi assenti «Siamo pronti a vincere lo stesso»”. “Allegri a Siviglia senza Higuain e Dybala «Serve qualificarci, primi o secondi è uguale»”. Senza Dybala e Higuain, azzoppato da una botta alla coscia rimediata contro il Pescara sabato sera, Allegri ha convocato più portieri (3) che attaccanti (2): «O gioca Cuadrado accanto a Mandzukic nel 3-5-2, oppure useremo un tridente con loro due e uno tra Sturaro, Alex Sandro e il ragazzino». Il ragazzino è il 16enne Kean, che dopo il debutto in campionato partirà dalla panchina. Il 4-3-3, che poi diventa un 4-5-1 in ripiegamento, è lo stesso che Sampaoli usò a Torino e sembra più utile alla Juve del 3-5-2 (…)”.

Check Also

MERCATO, Milik si allontana. Il giocatore…

Non sembra destinato a compiersi il matrimonio tra Milik e la Juventus. Il polacco, a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *