Home / News / La moviola non mente, che pasticcio con Toloi

La moviola non mente, che pasticcio con Toloi

La Gazzetta dello Sport analizza la moviola: “Sulla gara di Guida e assistenti pesa un errore pesante a danno della Juve. L’episodio: al 12’ della ripresa (1-1) sul cross di Khedira c’è la deviazione di Toloi con la mano per anticipare Bonucci. L’arbitro assegna un netto rigore, ma poi lo cancella perché l’assistente Di Fiore segnala un fuorigioco di Mandzukic. Svista colossale: il croato non è mai in offside e anche se lo fosse stato non partecipa all’azione (è troppo lontano) e quindi non è giustificabile la chiamata. Se invece Di Fiore ha alzato la bandierina perché ha creduto che sia stato Bonucci, e non Toloi, a toccare il pallone (e allora Mandzukic sarebbe stato sì in fuorigioco perché va al tiro), è grave che Guida non abbia chiarito questo passaggio, visto che lui aveva punito il mani di Toloi e sapeva benissimo che il difensore della Juve non aveva deviato la palla. Insomma, un bel pasticcio”.

Check Also

POST PARTITA, Milinkovic Savic: ” Mi rivedrò il gol due tre volte, che emozione. Sono maturato nella a testa”

Milinkovic Savic autore del gol del 2-1 che ha spianato la strada alla Lazio verso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.