Home / News / La Serie A fa male: il dato preoccupante degli infortuni

La Serie A fa male: il dato preoccupante degli infortuni

Il Corriere dello Sport fa il punto sull’elevato numero di infortunati in Serie A. Sono ben 224 le cartelle cliniche già compilate dagli staff medici dei 20 club del massimo campionato italiano. Guida la Juventus con 17 ‘incidenti’ dall’inizio del torneo, a quota 16 infortuni ci sono invece Roma, Inter e Atalanta, seguite da Sassuolo e Pescara (15). All’altro capo della classifica, ecco Crotone e Genoa: quattro infortuni a testa in queste prime dodici giornate di campionato.

L’altro numero che deve impressionare è quello dei giocatori coinvolti: finora ai box sono finiti in 193, vale a dire praticamente quattro rose al completo. 31, invece, i recidivi. Il volume degli infortuni si è tradotto in 684 partite potenzialmente saltate dallo squadrone degli infortunati (16 da quelle dagli infortunati viola, Toledo compreso). Per il 55,% si tratta di infortuni muscolari: quelli più insidiosi da gestire nella fase del recupero e del rientro. Gli infortuni di tipo traumatico sono il 42.4% (nella categoria ‘altro’ sono poi incluse anche le indisponibilità per influenza, etc… ). Tra questi, ci sono in convalescenza ben 12 calciatori che hanno subito la rottura del legamento crociato, ma ci sono altri 20 casi di traumi distorsivi al ginocchio, magari con un interessamento dei legamenti che non ha richiesto però intervento chirurgico, e 16 traumi alla caviglia.

Check Also

JUVENTUS, CR7 aspetta il tampone di martedì: l’obiettivo è tornare con il Barça

Cristiano Ronaldo non si è ancora negativizzato. L’ultimo tampone non ha dato l’esito sperato, anche se, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *