Home / News / LE PAGELLE DI MB, Matuidi tuttofare, Sorpresa Cuadrado. Male Danilo e Khedira

LE PAGELLE DI MB, Matuidi tuttofare, Sorpresa Cuadrado. Male Danilo e Khedira

SZCZESNY 6: Non può nulla sui due gol dell’Atletico. Chiamato poco in causa, si fa comunque trovare pronto.

DANILO 5: Serata difficile per il terzino bianconero. Dalla sua parte arrivano diversi grattacapi. In difficoltà nel contenere la fisicità dell’Atletico nel gioco aereo, come nel caso dei gol dell’Atletico. Palla a terra non gli va troppo meglio. Costretto agli straordinari per contenere le scorribande offensive degli spagnoli. Poco incisivo anche in avanti.

BONUCCI 7: Con Chiellini assente tocca a lui caricarsi sulle spalle la squadra.  Lui, fascia di capitano al braccio e testa alta, ripaga bene. Prestazione difensiva attenta e precisa. Quell’esterno a liberare Higuain sull’azione del gol è una ciliegina sulla torta di una gara solida.

DE LIGT 6: Ancora qualche incertezza per il ragazzone olandese, soprattutto sulle palle inattive, ma porta comunque a casa la sufficienza. L’Atletico è un cliente tosto, ma lui tutto sommato si fa trovare pronto. In crescita.

ALEX SANDRO 6: Un primo tempo di sofferenza. L’Atletico spinge molto sulle fasce e limita il suo raggio di azione. Nel secondo tempo si riappropria della fascia sinistra e il contachilometri del brasiliano comincia a segnare le cifre giuste. Il risultato è la palla sulla testa di Matuidi per il secondo gol bianconero.

KHEDIRA 5,5: Oggi è la pecora nera del centrocampo bianconero. Mai davvero in partita. Lento, impreciso e lontano dal gioco.

(BENTANCUR) Peccato per la marcatura non impeccabile su Savic nell’azione del gol. Per il resto offre una prestazione di grande generosità e dà una grossa mano a fermare l’arrembaggio finale madrileno.

PJANIC 6,5: Uscito malconcio dal match contro la Fiorentina, riprende senza problemi le redini del centrocampo bianconero. Geometrie,  qualità, ma anche tanta corsa e recuperi.

(86′ RAMSEY SV)

MATUIDI 7: Solito importante contributo in fase di contenimento. Sempre presente quando c’è da soffrire. Ha modo anche di mettere in luce le sue doti di inserimento arrivando a siglare la rete del 2 a 0 bianconero. Trippier sulla linea gli nega la doppietta personale. Oggi in versione tuttofare.

CUADRADO 7: Sarri lo schiera a sorpresa tra lo scetticismo generale. Uno scetticismo che dura sino al 48′. Poi il siluro che si insacca alle spalle di Oblak toglie ogni dubbio. Da gregario a protagonista. Il gol lo carica di entusiasmo e lo trasforma in una vera spina nel fianco per la difesa spagnola. Pericoloso tra le linee e intraprendente. Venti minuti di grande livello. Il ritorno in partita dell’Atletico lo costringe a rimettersi a soffrire con il resto dei compagni

HIGUAIN 6: La difesa dell’Atletico non gli lascia troppi spazi. Lui ha il merito di mettersi al servizio della squadra,lottare e mantenere la lucidità per servire a Cuadrado un assist che vale oro e mette in luce tutta la sua intelligenza calcistica. Si dimostra il centravanti di manovra ideale per il gioco bianconero.

(79′ DYBALA) Pronti, via. Con un numero manda all’aria la difesa dell’Atletico. Poi il ritorno dell’Atletico lo costringe a rimboccarsi le maniche e a mettersi a fare il gregario e a soffrire. Spezzone per forza di cose di quantità più che di qualità.

RONALDO 6,5: La cattiveria sotto porta non è ancora quella a cui ha sempre abituato, ma è  comunque un pericolo costante per le difese avversarie. Personalità da vendere, diverse occasioni, generoso nel mettersi al servizio dei compagni. Il numero da fenomeno con cui si libera al tiro nel finale è da vedere e rivedere.

SARRI 6: Inizia ad intravedersi l’identità della sua nuova Juve. Bellissima a tratti, ha il difetto di andare ancora troppo a singhiozzo. Da migliorare la gestione di alcune situazioni difensive.

 

 

Check Also

DE LIGT: “La Lokomotiv non ha mai tirato in porta. Sulle critiche…”

Intervistato da De Telegraaf, De Ligt ha parlato così: “Meno impegnato in costruzione? Ho dovuto semplicemente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.