Home / News / LIBERO, Agnelli guarda al futuro: la Superlega per non rimanere vittima dei videogiochi

LIBERO, Agnelli guarda al futuro: la Superlega per non rimanere vittima dei videogiochi

Spazio ad Andrea Agnelli e ai discorsi sul futuro del calcio europeo sulle pagine di Libero: “Quando Andrea Agnelli ha nominato i videogiochi alla Leaders Week di Londra, magari avrà suscitato ilarità tra i soloni del calcio europeo. Che non possono – o non vogliono – guardare al cambiamento, essendo ancorati a un’idea di sport che non ha presa sulle nuove generazioni, in particolare su quella dei nati negli anni 2000. Da imprenditore lungimirante, Agnelli ha compreso una grande verità: i giovani hanno un potere enorme di scelta nelle forme di intrattenimento da seguire grazie a internet.«Il calcio europeo sarà ancora lo sport principale tra cinque anni. Ma se non saremo aperti al cambiamento – ha ammonito il presidente della Juve – staremo semplicemente proteggendo un sistema che già non esiste più, un modello pensato per l’intrattenimento nazionale che interessa realmente poco ai nostri figli». È chiaro il riferimento alla serie A e a tutti quei campionati che per le piccole realtà rappresentano la vita, ma per le grandi sono quasi un intralcio. Ed è per questo che Agnelli e le altre big spingono per la creazione di una Superlega che proponga partite tra i migliori ogni settimana.”

Check Also

RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani sportivi

Ecco le prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi italiani, oggi in edicola:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.