Home / News / RIVIVI IL LIVE di Juventus 1-1 Atalanta: a Ilicic risponde Mandzukic. La Dea esce imbattuta dallo Stadium
Immagine dall'account twitter della Juventus

RIVIVI IL LIVE di Juventus 1-1 Atalanta: a Ilicic risponde Mandzukic. La Dea esce imbattuta dallo Stadium

Ultima casalinga allo Stadium, ma soprattutto ultima per Andrea Barzagli e Allegri. Le motivazioni della Juventus, probabilmente, finiscono qui. L’Atalanta, d’altro canto, vuole fare punti e vuole continuare a sognare il traguardo chiamato Champions League. Ecco le formazioni ufficiali del match:

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Alex Sandro, Bonucci, Barzagli, Cancelo; Matuidi, Pjanic, Emre Can; Ronaldo, Dybala, Cuadrado. All. Allegri

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Hateboer, Djimsiti, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Duvan. All. Gasperini

90’+ 3: Finisce qui. 1-1 tra Juventus e Atalanta, con quest’ultima che – a 90′ dalla fine del campionato – è ad un passo dalla Champions League. Ora festa scudetto per i bianconeri.

90′ + 2: 

Rosso per Bernardeschi, che entra duro su Barrow.

90′: Saranno 3 i minuti di recupero.

88′: Calcio d’angolo per l’Atalanta, ma la difesa della Juve mette fuori.

85′: 

Fuori Matuidi, dentro Kean.

83′: Verticalizzazione per Zapata, deviazione di Emre Can e calcio d’angolo ancora per l’Atalanta.

80′:

Mandzukic! Cross di Cuadrado e in spaccata arriva il croato a rimettere le cose a posto.

78′: 

Fuori l’autore del gol, Ilicic, dentro Barrow.

77′: Bernardeschi! Dopo il colpo di testa di Pjanic, il 33 prova a girare di sinistro verso la porta, ma Gollini è attento e non si fa sorprendere.

74′: 

Fuori Gomez, dentro Pasalic.

71′: Tiro di Ilicic, doppia deviazione della barriera e di Szczesny. Angolo per l’Atalanta.

70′: 

Giallo per Matuidi, che stende Ilicic al limite dell’area. Il francese era diffidato, quindi salterà l’ultima gara contro la Sampdoria.

67′: Ci prova Dybala: appostato al limite dell’area, raccoglie al volo una respinta della difesa. Sfera alta.

65′: Cross di Ronaldo, ma il pallone è troppo lungo anche per il neoentrato Mandzukic.

62′: 

Fuori Gosens, dentro Mancini.

60′: 

Tutti in piedi, esce Andrea Barzagli, all’ultima sua partita allo Stadium. Entra Mario Mandzukic.

59′: Punizione battuta da Dybala, ma la barriera respinge in corner. Dagli sviluppi, anticipo della difesa ospite, poi Bernardeschi viene pescato in fuorigioco.

56′: Ancora azione pericolosa per i nerazzurri, ma l’arbitro ferma tutto per un fallo di Zapata su Pjanic.

53′: Brutto colpo al volto per Cancelo, che resta giù dolorante al limite dell’area. Atalanta che sportivamente mette palla fuori.

51′: Spunto di Cuadrado, che salta un avversario, e mette in mezzo. Deviazione in angolo della difesa.

48′: Cambio gioco di Ronaldo, cross di Bernardeschi per il portoghese che non ci arriva di poco.

46′: 

Entra Bernardeschi, esce Alex Sandro.

Un primo tempo in cui la squadra ha cercato di onorare al meglio l’ultima gara interna di Max Allegri e Barzagli, ma il punteggio dà ragione all’Atalanta. A segnare il solito Ilicic, che raccoglie una palla vagante in area e la spinge in porta. Tanta voglia per i bianconeri, ma è mancata concretezza negli ultimi metri. Ora ci sarà la premiazione della Juventus Women, che – al secondo anno di vita – ha portato a casa il secondo scudetto consecutivo e la prima Coppa Italia della sua storia.

45′ + 2: 

Finisce qui il primo tempo, Ronaldo ammonito per proteste proprio al fischio di Rocchi.

45′: Saranno 2 i minuti di recupero.

42′: Gioco momentaneamente fermo perché Gosens è rimasto a terra.

41′: Contropiede Atalanta, con Ilicic che temporeggia e serve Gomez. Cross di prima intenzione che attraversa tutta l’area e per fortuna della Juve nessuno arriva a raccogliere la sfera.

38′: Lancio di 60 metri di Alex Sandro per Cuadrado, che la mette giù e serve Dybala. Quest’ultimo, dalla sua mattonella, calcia forte, ma la palla finisce ancora alta.

36′: Risposta della Juventus, con scambio nello stretto tra Dybala, Cuadrado e Pjanic, che arriva alla conclusione, di sinistro, dal limite dell’area. La palla però si alza troppo sopra la traversa.

34′: 

Ilicic! L’Atalanta passa in vantaggio dagli sviluppi del corner. La palla attraversa l’area di rigore ed è un gioco da ragazzi per l’attaccante spingerla dentro.

33′: Si fa vedere ancora l’Atalanta, con un cross insidioso dalla destra che costringe Barzagli a rifugiarsi in angolo.

31′: Ci prova Bonucci di destro, dopo un bel dribbling, ma il tiro viene murato dalla difesa avversaria.

28′: 

Ammonito Hateboer.

27′: Zapata! Grandissima occasione in solitaria, salta due avversari e poi tira di sinistro ad incrociare, con palla che finisce fuori di un soffio.

26′: Questa volta il duello è sulla destra, tra Castagne e Alex Sandro: è il brasiliano ad avere la meglio e a guadagnare rimessa dal fondo.

23′: Duello tra Barzagli e Zapata, col primo che riesce a fermare l’attaccante avversario. Applausi per il difensore bianconero.

20′: L’arbitro va al monitor per visionare un possibile fallo di mano in area di rigore di Alex Sandro, ma alla fine decide che l’intervento non è sanzionabile con la massima punizione e fa proseguire.

19′: Bell’azione degli ospiti, con Emre Can attento ad intercettare un cross pericoloso e a mandare in angolo.

16′: Questa volta è Ilicic che, dall’esterno, prova a calciare di sinistro con la palla che si perde sul fondo. Ma la Dea è viva.

14′: 

Giallo per Alex Sandro che entra in ritardo su Ilicic.

12′: Ronaldo prende palla a sinistra, si accentra e calcia di destro, ma Gollini è pronto e blocca.

11′: Potenziale contropiede per la Dea, ma il lancio di Djimsiti per Hateboer è fuori misura.

8′: Dagli sviluppi del corner ancora gran parata del portiere bianconero, poi Hateboer, da vicinissimo, tira alto.

7′: Primo tiro per l’Atalanta: sponda di Zapata e tiro di Freuler, Szczesny devìa in angolo.

4′: E’ la Juve che fa la partita e gestisce palla. Atalanta che attende e cerca di sfruttare i varchi.

1′: Pronti-via e subito occasionissima per Ronaldo! Cross di Cuadrado, un compagno la devìa e il portoghese, da posizione favorevole, spara alto.

1′: Si parte, della Juve il primo possesso.

Check Also

SOCIAL-FOTO, la Juventus augura buona fortuna ai calciatori impegnati questa sera

La Juventus, con un messaggio su twitter, augura un in bocca al lupo a Demiral …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.