Home / News / RIVIVI IL LIVE di Juventus 1-1 Atalanta: a Ilicic risponde Mandzukic. La Dea esce imbattuta dallo Stadium
Immagine dall'account twitter della Juventus

RIVIVI IL LIVE di Juventus 1-1 Atalanta: a Ilicic risponde Mandzukic. La Dea esce imbattuta dallo Stadium

Ultima casalinga allo Stadium, ma soprattutto ultima per Andrea Barzagli e Allegri. Le motivazioni della Juventus, probabilmente, finiscono qui. L’Atalanta, d’altro canto, vuole fare punti e vuole continuare a sognare il traguardo chiamato Champions League. Ecco le formazioni ufficiali del match:

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Alex Sandro, Bonucci, Barzagli, Cancelo; Matuidi, Pjanic, Emre Can; Ronaldo, Dybala, Cuadrado. All. Allegri

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Hateboer, Djimsiti, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Duvan. All. Gasperini

90’+ 3: Finisce qui. 1-1 tra Juventus e Atalanta, con quest’ultima che – a 90′ dalla fine del campionato – è ad un passo dalla Champions League. Ora festa scudetto per i bianconeri.

90′ + 2: 

Rosso per Bernardeschi, che entra duro su Barrow.

90′: Saranno 3 i minuti di recupero.

88′: Calcio d’angolo per l’Atalanta, ma la difesa della Juve mette fuori.

85′: 

Fuori Matuidi, dentro Kean.

83′: Verticalizzazione per Zapata, deviazione di Emre Can e calcio d’angolo ancora per l’Atalanta.

80′:

Mandzukic! Cross di Cuadrado e in spaccata arriva il croato a rimettere le cose a posto.

78′: 

Fuori l’autore del gol, Ilicic, dentro Barrow.

77′: Bernardeschi! Dopo il colpo di testa di Pjanic, il 33 prova a girare di sinistro verso la porta, ma Gollini è attento e non si fa sorprendere.

74′: 

Fuori Gomez, dentro Pasalic.

71′: Tiro di Ilicic, doppia deviazione della barriera e di Szczesny. Angolo per l’Atalanta.

70′: 

Giallo per Matuidi, che stende Ilicic al limite dell’area. Il francese era diffidato, quindi salterà l’ultima gara contro la Sampdoria.

67′: Ci prova Dybala: appostato al limite dell’area, raccoglie al volo una respinta della difesa. Sfera alta.

65′: Cross di Ronaldo, ma il pallone è troppo lungo anche per il neoentrato Mandzukic.

62′: 

Fuori Gosens, dentro Mancini.

60′: 

Tutti in piedi, esce Andrea Barzagli, all’ultima sua partita allo Stadium. Entra Mario Mandzukic.

59′: Punizione battuta da Dybala, ma la barriera respinge in corner. Dagli sviluppi, anticipo della difesa ospite, poi Bernardeschi viene pescato in fuorigioco.

56′: Ancora azione pericolosa per i nerazzurri, ma l’arbitro ferma tutto per un fallo di Zapata su Pjanic.

53′: Brutto colpo al volto per Cancelo, che resta giù dolorante al limite dell’area. Atalanta che sportivamente mette palla fuori.

51′: Spunto di Cuadrado, che salta un avversario, e mette in mezzo. Deviazione in angolo della difesa.

48′: Cambio gioco di Ronaldo, cross di Bernardeschi per il portoghese che non ci arriva di poco.

46′: 

Entra Bernardeschi, esce Alex Sandro.

Un primo tempo in cui la squadra ha cercato di onorare al meglio l’ultima gara interna di Max Allegri e Barzagli, ma il punteggio dà ragione all’Atalanta. A segnare il solito Ilicic, che raccoglie una palla vagante in area e la spinge in porta. Tanta voglia per i bianconeri, ma è mancata concretezza negli ultimi metri. Ora ci sarà la premiazione della Juventus Women, che – al secondo anno di vita – ha portato a casa il secondo scudetto consecutivo e la prima Coppa Italia della sua storia.

45′ + 2: 

Finisce qui il primo tempo, Ronaldo ammonito per proteste proprio al fischio di Rocchi.

45′: Saranno 2 i minuti di recupero.

42′: Gioco momentaneamente fermo perché Gosens è rimasto a terra.

41′: Contropiede Atalanta, con Ilicic che temporeggia e serve Gomez. Cross di prima intenzione che attraversa tutta l’area e per fortuna della Juve nessuno arriva a raccogliere la sfera.

38′: Lancio di 60 metri di Alex Sandro per Cuadrado, che la mette giù e serve Dybala. Quest’ultimo, dalla sua mattonella, calcia forte, ma la palla finisce ancora alta.

36′: Risposta della Juventus, con scambio nello stretto tra Dybala, Cuadrado e Pjanic, che arriva alla conclusione, di sinistro, dal limite dell’area. La palla però si alza troppo sopra la traversa.

34′: 

Ilicic! L’Atalanta passa in vantaggio dagli sviluppi del corner. La palla attraversa l’area di rigore ed è un gioco da ragazzi per l’attaccante spingerla dentro.

33′: Si fa vedere ancora l’Atalanta, con un cross insidioso dalla destra che costringe Barzagli a rifugiarsi in angolo.

31′: Ci prova Bonucci di destro, dopo un bel dribbling, ma il tiro viene murato dalla difesa avversaria.

28′: 

Ammonito Hateboer.

27′: Zapata! Grandissima occasione in solitaria, salta due avversari e poi tira di sinistro ad incrociare, con palla che finisce fuori di un soffio.

26′: Questa volta il duello è sulla destra, tra Castagne e Alex Sandro: è il brasiliano ad avere la meglio e a guadagnare rimessa dal fondo.

23′: Duello tra Barzagli e Zapata, col primo che riesce a fermare l’attaccante avversario. Applausi per il difensore bianconero.

20′: L’arbitro va al monitor per visionare un possibile fallo di mano in area di rigore di Alex Sandro, ma alla fine decide che l’intervento non è sanzionabile con la massima punizione e fa proseguire.

19′: Bell’azione degli ospiti, con Emre Can attento ad intercettare un cross pericoloso e a mandare in angolo.

16′: Questa volta è Ilicic che, dall’esterno, prova a calciare di sinistro con la palla che si perde sul fondo. Ma la Dea è viva.

14′: 

Giallo per Alex Sandro che entra in ritardo su Ilicic.

12′: Ronaldo prende palla a sinistra, si accentra e calcia di destro, ma Gollini è pronto e blocca.

11′: Potenziale contropiede per la Dea, ma il lancio di Djimsiti per Hateboer è fuori misura.

8′: Dagli sviluppi del corner ancora gran parata del portiere bianconero, poi Hateboer, da vicinissimo, tira alto.

7′: Primo tiro per l’Atalanta: sponda di Zapata e tiro di Freuler, Szczesny devìa in angolo.

4′: E’ la Juve che fa la partita e gestisce palla. Atalanta che attende e cerca di sfruttare i varchi.

1′: Pronti-via e subito occasionissima per Ronaldo! Cross di Cuadrado, un compagno la devìa e il portoghese, da posizione favorevole, spara alto.

1′: Si parte, della Juve il primo possesso.

Check Also

RONALDO, Con la giusta offerta può partire

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport alle giuste condizioni Cristiano Ronaldo potrebbe lasciare la Juventus. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *