Home / News / RIVIVI IL LIVE DI MB, Atletico Madrid 2-2 Juventus: una grandissima partita dei bianconeri, che però non vanno oltre il pari. Ancora gol subiti da palle inattive

RIVIVI IL LIVE DI MB, Atletico Madrid 2-2 Juventus: una grandissima partita dei bianconeri, che però non vanno oltre il pari. Ancora gol subiti da palle inattive

Oggi inizia l’avventura europea della Juventus, che affronterà l’Atletico Madrid nella bolgia del Wanda Metropolitano. L’ultima volta che queste squadre si sono affrontate è stato a Torino nella serata trionfale dello Stadium, che ha visto i bianconeri capovolgere le 2 reti subite all’andata grazie alla tripletta di Cristiano Ronaldo. Sarri cambia pochissimo anche quest’oggi e, nonostante gli acciacchi, in cabina di regia si affida a Pjanic. L’unica novità rispetto agli undici di Firenze è Cuadrado esterno alto a destra. Ancora panchina per Dybala. Ecco le formazioni ufficiali del match:

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Trippier, Gimenez, Savic, Lodi; Koke, Saul, Thomas, Lemar; Felix, Costa.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Higuain, Ronaldo.

90′ + 5: Finisce qui: un’ottima Juventus non espugna il Wanda Metropolitano ai dettagli: ancora altri 2 gol subiti da calcio da fermo. Su questo, Sarri dovrà lavorare ancora tantissimo. Ma atteggiamento dei bianconeri molto confortante.

90′ + 4: Numero clamoroso di Ronaldo, poi calcia e la palla sfiora il palo.

90′ + 3: Cross di Cuadrado, doppia deviazione in area e Ronaldo non riesce a colpirla bene.

90′: 5 minuti di recupero.

90′: 

Herrera! Dagli sviluppi di un corner, il giocatore dell’Atletico incorna alla perfezione e batte il polacco.

87′: 

Fuori Pjanic, dentro Ramsey.

86′: Ancora azione insistita dell’Atletico: Cuadrado temporeggia bene su Koke e il cross di quest’ultimo finisce sul fondo.

83′: 

Giallo per Diego Costa per proteste.

82′: Errore di Danilo, Vitolo parte in campo aperto e calcia. Szczesny devìa in angolo.

80′: 

Entra Dybala, fuori Higuain.

79′: Juve che ora prova a palleggiare per allentare la pressione offensiva dell’Atletico Madrid.

76′: 

Dentro Herrera e Vitolo per Thomas e Lodi.

74′: Gioco fermo perché Thomas è rimasto giù.

71′: 

Scintille in campo. Giallo per Cuadrado, dopo un contatto con Lodi.

7’0′: 

Savic accorcia le distanze dagli sviluppi di un calcio di punizione.

69′: 

Fuori Khedira, dentro Bentancur.

67′: Tiro-cross di Correa, angolo per l’Atletico. Ribattuta poi di De Ligt, ora l’Atleti spinge tantissimo.

65′: 

Matuidi! Azione meravigliosa, cross dalla sinistra e incornata vincente. 2-0 Juve!

64′: Gioco fermo: l’arbitro è rimasto giù, dopo una pallonata tremenda in faccia.

63′: Altra bella azione della Juve, finalizzata da un colpo di testa di CR7. Il portoghese, però, nello slancio commette fallo.

60′: 

Esce Lemar, entra Correa.

59′: Atleti vicino al pareggio: uno-due Koke-Saul, cross in mezzo e Gimenez sbaglia il tiro a botta sicura.

57′: Possesso palla infinito della Juve, poi Khedira si fa anticipare da un avversario e costringe Ronaldo ad un fallo.

54′: Ancora numero di Cuadrado, che lancia Danilo in velocità. Il brasiliano, però, anziché servire Ronaldo al centro preferisce calciare, sbagliando.

51′: L’Atleti ora spinge per il pareggio: angolo.

48′: 

CUADRADOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! Un gol clamoroso di Cuadrado, che riceve palla da Higuain, se la porta sul sinistro e calcia all’incrocio spaccando la porta.

46′: Si riparte, palla in possesso dell’Atletico.

Primo tempo combattuto, giocato alla pari e con grande intensità da entrambe le squadre. Sul filo dell’agonismo un filo meglio i padroni di casa, ma la squadra di Sarri ha messo in luce un miglioramento atletico rispetto alla gara opaca di Firenze. Vedremo se, nella ripresa, grazie a qualche cambio il tecnico toscano riuscirà a mettere ancora più qualità in mezzo al campo.

45′: Finisce il primo tempo, a reti bianche e senza recupero.

43′: Joao Felix calcia da lontanissimo, con la palla che si alza di moltissimo sopra la traversa.

40′: Cross stupendo di Cuadrado sul secondo palo, Ronaldo impatta bene la sfera, ma Oblak ancora una volta vince il duello con il portoghese e blocca.

37′: Lemar parte in velocità, serve Lodi che crossa di prima. Bonucci, attentissimo, lascia sfilare la palla sul fondo, proteggendola.

35′: Pjanic! Riceve palla al limite, calcia e Savic devìa in angolo immolandosi di testa. Juve pericolosa.

34′: Ancora il pipita, questa volta calcia. Difesa che mura.

31′: Higuain prova a partire, ma viene subito accerchiato da 3 avversari. Padroni di casa che sembrano più cattivi.

28′: Joao Felix calcia da posizione defilata, Bonucci intercetta e rinvia.

25′: Buona incursione di Matuidi, con palla che non arriva per pochissimo a Higuain, che avrebbe calciato a botta sicura.

22′: Botta di Ronaldo da 30 metri, Oblak è appostato e blocca.

21′: Saul ferma Ronaldo e fa subito partire il contropiede, ma Bonucci è attento e fermo Diego Costa.

18′: Ancora l’Atletico che spinge e a guadagnare un altro angolo.

15′: 

Giallo per Matuidi, che sbraccia troppo su un avversario.

13′: Ancora Joao Felix! Questa volta di testa vola a raccogliere un cross dalla destra, ma ancora il polacco è attento e blocca.

11′: Azione pazzesca di Joao Felix, che parte dalla sua metà campo e si porta a spasso mezza difesa della Juve. Al limite dell’area calcia di punta e Szczesny si rifugia in angolo.

10′: Bella azione della Juve, Trippier fondamentale in chiusura su Ronaldo, di testa.

7′: Incursione di Lodi tra due avversari, Danilo lo stende all’altezza del centrocampo.

4′: Danilo in apprensione si rifugia in angolo in seguito ad un cross dalla destra.

3′: Sventagliata stupenda di Saul, ma Trippier sbaglia lo stop e regala palla alla Juve.

1′: Partiti! Primo possesso della Juve.

 

Check Also

TUTTOSPORT, “Juve, notte sorpasso”

“Juve, notte sorpasso. I nerazzurri sprecano e non sfondano, Sarri ha l’occasione di riprendersi il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.