Home / News / Hellas Verona-Juventus 2-1. Il Verona gela i bianconeri. Pazzini sigla la rimonta. Rivivi il live di MB

Hellas Verona-Juventus 2-1. Il Verona gela i bianconeri. Pazzini sigla la rimonta. Rivivi il live di MB

Meno di mezz’ora al fischio d’inizio del match tra Hellas Verona e Juventus, gara che chiuderà il sabato sportivo. Qui, nella città di Romeo e Giulietta, i bianconeri sfideranno la squadra rivelazione della stagione. Da ormai sette gare la banda di Juric raccoglie risultati positivi e il piazzamento al decimo posto con 31 punti, a meno due dalla zona Europa League, ne è la conferma. Squadra di Sarri chiamata a interrompere questo filotto per poter continuare la corsa verso lo Scudetto rimanendo in vetta alla classifica. All’andata Ramsey e Cristiano Ronaldo segnarono le due reti che portarono alla conquista dei 3 punti, chissà che oggi non possano ripetersi. I presupposti per un’avvincente sfida ci sono, mettetevi comodi, a raccontarvela ci pensiamo noi!

FORMAZIONI UFFICIALI:

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Pessina, Zaccagni; Borini. All. Juric

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Douglas Costa, Higuain, Ronaldo. All. Sarri

Arbitro: Davide Massa

Secondo tempo:

Juventus partita forte nella ripresa. I bianconeri passano in vantaggio grazie a Cristiano Ronaldo, da li in poi si spegne la luce. A riaccendersi è invece l’Hellas, che non si scoraggia, mette sotto la Juventus con un pressing asfissiante, e ribalta il risultato. Inutili i confusi tentativi di attacco degli uomini di Sarri nel finale

90′ + 6: Finisce qui! L’Hellas Verona batte a sorpresa la Juventus in rimonta

90′ + 4: Su corner Cristiano Ronaldo trova il tiro, ma la conclusione strozzata non impensierisce SIlvestri

90′:  Saranno sei i minuti di recupero

89′ – Dal limite Dybala spara alle stelle

89′ – Assedio Juventus. Confusione nella trequarti veronese con i bianconeri che cercano il pareggio

86′ :  Pazzini dal dischetto non sbaglia. Szczesny intuisce ma non riesce ad opporsi

86′: Gol del Verona. Pazzini

85′:  Ammonizione per Bonucci

85′: Clamoroso! Calcio di rigore per il Verona. Sanzionato un fallo di mano di Bonucci

85′: Arbitro richiamato dal Var per un possibile fallo di mano nell’azione precedente

84′ : Dal corner Kumbulla anticipa tutti. Il colpo di testa deviato scheggia la parte alta della traversa.

84′: Borini sfiora il raddoppio. Sfrutta una sponda di Pazzini per involarsi verso la porta di Szczesny. Bonucci in extremis riesce a deviare la conclusione in angolo

82′: Cambio anche per Sarri. De Sciglio entra al posto di Bentancur

79′ : Per il verona dentro Dimarco al posto di Lazovic

79′ : Conclusione di Dybala di prima intenzione dal limite. Alto

76′: Errore di Pjanic che nel tentativo di intercettare un pallone al limite dell’area regala un assist a Borini. Solo davanti a Szczesny il giocatore non sbaglia. Pareggio

76′: Pareggia l’Hellas con Borini

75′: Cartellino giallo per Dybala per un intervento irregolare su Borini

72′: Cambio nella Juventus. Problemi fisici per Douglas Costa. Entra Ramsey

71′: Subito pericoloso Pazzini con un colpo di testa. Szczesny blocca

69′: Il Verona non si arrende. Fuori Zaccagni dentro Pazzini

65′: GOL DELLA JUVENTUS!!! Ronaldo! Invenzione dal nulla del portoghese che parte da centrocampo in progressione, scarica su Bentancur, che gli offre un perfetto passaggio di ritorno in profondità perfetto, e si invola verso la porta. Si libera con fisico e velocità della marcatura di Rrahmani, e solo davanti al portiere dopo aver messo a sedere il ritorno del difensore con un doppio passo non sbaglia

61′: Borini pescato in area riesce a concludere verso la porta bianconera. Nessun problema per Szczesny

59′: Cambio anche per la Juve. Staffetta Higuain – Dybala

58′ : Cambio nel Verona. Esce Veloso, dentro Verre

56′: Apertura di Amrabat per Faraoni sulla fascia, dentro per Zaccagni che in area viene contrastato da Cuadrado. Proteste veronesi, che chiedono il rigore.

54′: Silvestri salva in anticipo su Ronaldo che stava per avventarsi su un disimpegno sbagliato della difesa veronese

52′ : Proteste dei bianconeri per un presunto fallo di mano in area su un tentativo di tiro di Higuain. L’arbitro lascia proseguire, il Var conferma

46′ : Douglas Costa dalla fascia destra cerca il taglio di Rabiot sul primo palo, ben chiuso dalla difesa gialloblu

46′: Si riparte! Calcio d’inizio alla Juventus

Primi 35 minuti dominati dall’Hellas Verona ed un gol annullato per fuorigioco dal Var qui al Bentegodi. La Juventus colpisce un palo con Douglas Costa e negli ultimi 15 minuti reagisce, andando a vicina al gol in un paio di occasioni con CR7. Al termine della prima frazione, ai microfoni di DAZN, il difensore gialloblu Kumbulla ha commentato così: “Purtroppo ero in fuorigioco, mi sarebbe piaciuto far gol oggi che è il mio compleanno. Nel secondo tempo cercheremo di portarla a casa

Primo tempo:

45’+1′: Finisce qui il primo tempo al Bentegodi con le squadre ferme sullo 0-0

45′: Ci sarà un solo minuto di recupero

43′: Ronaldo! Ancora CR7 che si mette in luce. Douglas Costa crossa per il compagno con l’esterno, Cristiano si tuffa per colpire la sfera con la testa, ma la sua conclusione si spegne sul fondo

42′: Altra ammonizione per la squadra gialloblu: Pessina colpisce duramente De Ligt e guadagna il giallo 

41′: Ronaldo! Cristiano entra in area dalla sinistra, si accentra, con una serie di finte trova lo spazio per calciare e tenta la fortuna. La palla però esce di non molto

39′: Primo ammonito anche per la squadra di Juric: Lazovic guadagna il cartellino giallo dopo aver colpito in maniera fallosa Cuadrado

36′: Ronaldo! CR7 dalla sinistra si accentra, eludendo la marcatura di Faraoni per poi tentare il tiro a giro. La sua conclusione sbatte sul palo, lasciando di stucco Silvestri, convinto di vedere uscire fuori dal campo quella palla. Si resta sullo 0-0 dopo questo secondo legno

33′:Hellas Verona che lavora il pallone affidandosi ad un’ampia rete di passaggi rapidi. Dalla panchina, si sente mister Sarri sgolarsi per dare indicazioni ai suoi uomini

29′: Faraoni! Ancora un tentativo da parte del difensore giallo blu dalla distanza. La sfera esce alla destra del palo

26′: Juventus che ora spinge a caccia del gol. Higuin prima e De Ligt dopo, tentano entrambi la conclusione, ma ambedue le volte vengono respinte dalla difesa gialloblu

23′: Gol annullato per la posizione di fuorigioco da parte di Kombulla. Si ritorna sullo o -0

23′: Massa viene chiamato dal Var

21′: Miguel Veloso scodella un delizioso assist per la testa di Kumbulla da calcio da fermo. Il difensore gialloblu sbuca alle spalle di Bonucci e incorna in rete

21′: L’Hellas Verona passa in vantaggio

20′: Primo giallo della gara: Alex Sandro è entrato in maniera scomposta su un avversario

19′: Douglas Costa!! Ripartenza del numero 11 dalla propria metà campo. Il brasiliano penetra per vie centrali fino al limite dell’area gialloblu, dove fa partire il mancino che impatta sulla traversa

18′: Borini! Tentativo dell’ex Milan dalla distanza. Szczesny sicuro osserva uscire la sfera dal terreno di gioco

17′: Juventus che fin qui ha subito la rapidità dei padroni di casa concedendo terreno e qualche occasione

14′: Bonucci! Il centrale bianconero vedendo il portiere dell’Hellas, Silvestri, fuori dai pali, tenta da metà campo la conclusione. La conclusione finisce però largamente fuori

11′: Faraoni! Tiro-cross del difensore della squadra veneta che costringe Szczesny a tuffarsi e a deviare in angolo

9′: Ancora Hellas: Pessina fino in fondo, tenta di crossare per i compagni. Pjanic spazza in angolo

6′: Primo sussulto anche dell’Hellas Verona: Zaccagni dalla sinistra scodella al centro dell’area bianconera in cerca di un compagno. De Ligt sicuro pulisce l’area.

2′: Higuain! Primo squillo della Juventus con Higuain che tenta la sorte dopo un buon inserimento in area dell’Hellas. Il tiro viene deviato fuori da un difensore gialloblu

1′: Ci siamo! Sarà l’Hellas Verona a dare il primo giro di palla!

 

Check Also

TMW RADIO, Di Marzio: “Messi e Ronaldo? Solo Maradona è una divinità”

Mister Gianni Di Marzio ricorda a TMW Radio, durante Maracanà, Diego Maradona, nel giorno dei suoi 60 anni: “Un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *