Home / News / Dybala illumina Modena in attesa di un Pipita al top, ma la Juve prende ancora gol. Con l’Espanyol è 2 a 2

Dybala illumina Modena in attesa di un Pipita al top, ma la Juve prende ancora gol. Con l’Espanyol è 2 a 2

E’ ormai tutto pronto per l’ultima amichevole internazionale della Juventus in questa intensa preparazione estiva. Al Braglia di Modena arriva l’Espanyol, squadra spagnola che ha terminato al decimo posto la Liga passata. Allegri dovrà, dunque, tastare la condizione fisica dei suoi ragazzi e la fluidità della manovra bianconera, resa più difficoltosa dalle tante facce nuove che il mercato ha portato a Vinovo. All’esordio in campionato contro la Fiorentina mancano, tuttavia, solo sette giorni e la Juventus ha la necessità di non commettere passi falsi per non ripetere la disastrosa partenza della scorsa stagione. Queste le formazioni pronte a scendere in campo:

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Benatia, Chiellini; Dani Alves, Lemina, Pjanic, Asamoah; Pereyra; Mandzukic, Higuain.
All. Massimiliano Allegri.
A disposizione: Neto, Audero, Hernanes, Alex Sandro, Bonucci, Pjaca, Dybala, Rugani, Lichtsteiner, Marrone, Untersee, Macek, Kastanos.

ESPANYOL (4-4-2): Roberto; Javi López, Álvaro, O. Duarte, R. Duarte; Hernán, Diop, Víctor, S. Piatti; Baptistao Reyes.
All. Quique Sanchez Flores.

Qui di seguito tutti gli aggiornamenti in tempo reale

94′- Finisce qui! Al Braglia di Modena finisce 2 a 2, con Dybala che ha acceso la partita dopo il suo ingresso in campo, regalando il pareggio  ai suoi compagni con un fantastico gol allo scadere. Mach complicato per i ragazzi di Allegri, costretti a rimontare per ben due volte contro un Espanyol davvero in forma. In rete oltre all’argentino anche Mandzukic, che si conferma così in grande forma. Per quanto riguarda il Pipita, prestazione e condizione fisica certamente migliori rispetto all’impegno con il West Ham, ma servono ancora un po’ di giorni per riaverlo pienamente al top. All’esordio contro la Fiorentina di sabato prossimo sarà al top.

93′- Ultimo affondo della Juventus! Higuain taglia, Hernanes lo serve, ma l’argentino non riesce a concludere verso la porta avversaria

90′- Gol della Juventus! Proprio allo scadere Higuain fa la sponda per Lemina che serve Dybala sul vertice destro dell’area. Il fenomeno argentino regala poi una perla al suo popolo, con un tiro sul palo più lontano che si insacca sotto il set

gol

89′- Concesso quattro minuti di recupero

87′- Adesso per la Juventus si mette male, considerando il cronometro che scorre inesorabile. I bianconeri hanno incassato il gol proprio nel loro momento migliore

84′- Gol dell’Espanyol. Nel momento migliore della Juventus, errore di Alex Sandro che colpisce male di testa innescando Calcedo: conclusione a incrociare, grande risposta di Neto che però respinge sui piedi di Moreno che ribadisce in rete.

gol

80′- Ennesima grande giocata di Dybala che si procura una punizione interessante nei pressi dell’area. Sulla palla va Hernanes, ma Roberto blocca sicuro

76′- Espulso Victor Sanchez, Espanyol in dieci. Grande giocata di Dybala, che ha costretto ad un intervento duro il giocatore spagnolo, già ammonito pochi minuti prima

espulsione

73′- Entra Hernanes al posto di Asamoah

sostituzione

72′- Ammonito Victor Sanchez per una trattenuta su Dybala

ammonizione

70′- Conclusione da fuori area di Diop, ma Neto blocca sicuro in due tempi

67′- Corner insidioso di Dybala, ma troppo lungo per tutti. La palla si spegne sul fondo.

65′ – Cambio Espanyol: Calcedo prende il posto di Baptistao.

62′- Adesso è una grande Juve, ispirata più che mai da un Dybala a dir poco scatenato, che da quando è entrato è incontenibile

60′-  Dentro i giocatori sotto citati

58′- Si scalda anche Rugani, pronto ad entrare insieme a Pjaca. Fuori probabilmente Chiellini e Mandzukic

55′-  Dentro anche Neto al posto di Buffonsostituzione

54′- Gol della Juventus! Grande azione dei bianconeri, che sfondano dalla sinistra con Asamoah pescato da Dybala. Palla dentro del ganese per Mandzukic che, in mischia, riesce a pareggiare i conti

gol

51′- Grandissimo assist di Pjanic per Dybala che quasi a tu per tu col portiere non riesce ad agganciare col destro.

48′-  Palo di Mandzukic! Incornata del croato sul secondo palo e palla che si stampa sul legno. Che sfortuna!

46′- Inizia la ripresa!  Allegri sperimenta il tridente con Dybala alle spalle di Higuain e Mandzukic. Juve in campo col 4-3-1-2. Dentro anche Lichtsteiner e Alex Sandro

45′- Finisce qui il primo tempo. Al Braglia di Modena conduce l’Espanyol grazie alla rete di Baptistao che, al 35′, ha spiazzato Buffon dopo essersi fatto beffa di Barzagli. La Juventus, dopo un inizio positivo in cui si è resa più volte pericolosa, si è spenta, imbattendosi nella grande organizzazione tattica e difensiva degli avversari. Nel secondo tempo i bianconeri dovranno dare qualcosa di più

45′- Concessi 4 minuti di recupero

44′- L’Espanyol compie la seconda sostituzione della gara: fuori Perez a causa di un profondo taglio alla testa e dentro Jurado

41′- Scontro violentissimo fra Hernan Perez e Piatti che, senza vedersi, si sono scontrati violentemente con la testa. Giovo ovviamente fermo

38′- La Juventus prova a reagire, ma i bianconeri fanno fatica in quanto l’Espanyol li aspetta con le sue linee organizzate. Trovare gli spazi è davvero molto difficile.

35′- Gol dell’Espanyol. Intervento duro su Chiellini a metà campo, la Juve si ferma, gli spagnoli continuano. Bella palla dentro per Baptistao, che si libera con un dribbling a rientrare per poi spiazzare Buffon.

gol

33′- Ancora una volta gioco fermo. Intervento molto deciso di Benatia su Hernan Perez, che rimane a terra dolorante

31′ Prima ammonizione della gara. Punito Mandzukic per una brutta entrata nei pressi dell’area

ammonizione

30′- Adesso la Juve non sembra più avere la lucidità dei primi minuti e non riesce a creare occasioni da gol. Serve qualche invenzione per scardinare l’organizzazione avversaria

27′ –  Non ce la fa Reyes: al suo posto dentro Morenosostituzione

26′- Gioco fermo, con Reyes a terra per un colpo alla schiena

24′- Bella idea di Higuain, che con un tacco geniale prova a soddisfare l’inserimento di Asamoah, ma il tocco è leggermente lungo

21′- Juve in avanti! Bella sponda di Mandzukic per Higuain che, dall’interno dell’area, si smarca con un palleggio senza però riuscire a trovare la giusta coordinazione. Palla in curva

18′- Prova a fare male anche l’Espanyol, pericoloso con lanci lunghi per l’unica punta Baptistao, ma i tre difensore juventini fino ad ora a dir poco perfetti

15′- Adesso i ritmi sono visibilmente calati, con la Juventus che sta provando a far girare la palla per trovare il varco giusto, ma gli spagnoli sono veramente concentrati

12′- Ci prova ancora Asamoah, che dalla sinistra prova a servire la testa di Mandzukic, ma il croato viene anticipato sul più bello

10′ – I bianconeri cercano molto Higuain, che ha cominciato in maniera positiva la gara, così come il resto della squadra. Tuttavia gli spagnoli con il loro 4-4-2 sono disposti molto bene in campo e non lasciano spazi.

7′- Ancora Juve! Sul vertice sinistro dell’area di rigore Pereyra punta l’uomo per poi concludere sul palo più lontano, ma Roberto è attento e blocca in sicurezza

5‘ – Bella apertura di Pereyra per Dani Alves che effettua un traversone tagliato. Attento il portiere dell’Espanyol che esce e blocca in presa alta.

3′- La Juve si fa vedere! Dopo un accurato giro palla, Pjanic serve centralmente Higuain che, spalle alla porta, prova a girarsi e a concludere, ma il suo tentativo viene ribattuto dalla retroguardia spagnola.

1′- Si inizia! E’ l’ Espanyol a battere il calcio d’inizio

Check Also

SOCIAL-FOTO, Ronaldo: “Grande vittoria oggi”

CR7, autore di una doppietta e di una grande prestazione, ha celebrato su twitter la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.