Home / News / RIVIVI IL LIVE DI MB, Juventus 3-0 Frosinone: Dybala, Bonucci e Ronaldo regolano il Frosinone
Immagine dall'account twitter della Juventus

RIVIVI IL LIVE DI MB, Juventus 3-0 Frosinone: Dybala, Bonucci e Ronaldo regolano il Frosinone

Pochi giorni ad Atletico Madrid-Juventus, gara importantissima che vale già un pezzo di stagione, e Allegri, contro il Frosinone, si affida ai fedelissimi, forse per tenere alta la concentrazione e mettere benzina nelle gambe in vista dei match che contano. Ritorna la coppia centrale di titolari Bonucci-Chiellini, davanti si rivede Dybala che va ad completare il tridente composto da Ronaldo-Mandzukic. A centrocampo riposo per Pjanic e Matuidi. Ecco le formazioni ufficiali, riportate da Sky Sport:

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Khedira, Bentancur, Emre Can; Dybala, Mandzukic, Ronaldo. All. Allegri

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Viviani, Cassata, Molinaro; Ciofani, Ciano. All. Baroni

Bella vittoria per i ragazzi di Allegri, che con poche folate hanno steso il Frosinone. Nella ripresa, sul 3-0, anche qualche giocata di fino dei bianconeri, che hanno fatto divertire gli spettatori dello Stadium. Una buona prova in attesa della gara di mercoledì contro l’Atletico Madrid.

90’+3: Gara che si chiude sulla ripartenza della Juventus con Emre Can che serve Bernardeschi. Ma il tiro del ragazzo di Carrara è murato.

90′: Saranno 3 i minuti di recupero.

89′: 

Ingenuità di Cancelo che aspetta e stende Paganini.

86′: Possesso palla della Juve, il Frosinone ormai non pressa nemmeno più.

83′: 

Fuori Zampano, dentro Paganini.

81′: 

Cassata stende Pjanic da dietro, giallo per lui.

80′: 

Fuori Khedira, dentro Pjanic.

78′:

Fuori Chibsah, dentro Gori.

77′: Palla velenosa persa da Bentancur, ma la Juve è brava a ricompattarsi subito e a non concedere la ripartenza.

75′: Da posizione invitante, Ciano colpisce la barriera.

73′: Szczesny rischia sulla pressione avversaria ed è costretto a regalare rimessa laterale.

70: 

Secondo cambio per la Juve: fuori Chiellini, dentro Caceres.

67′: Juve che amministra il pallone, limitandosi a controllare.

64′: 

Fuori Ronaldo, dentro Bernardeschi!

63′: 

Ronaldo! Bentancur allarga per Mandzukic, che crossa per CR7 che, di prima, calcia di destro potentissimo rasoterra.

62′: 

Giallo per Molinaro per un doppio intervento prima su Khedira e poi su Mandzukic.

60′: Cross di Ronaldo per Bentancur, che non riesce ad impattare bene col pallone anche a causa del disturbo dell’avversario.

57′: 

Fuori Ciofani, dentro Pinamonti.

56′: Ancora Ciano: riceve palla sulla trequarti, si gira e calcia di sinistro, ma la palla si alza troppo e finisce in curva.

54′: Goldaniga! Intervento prodigioso su Ronaldo, che era sul punto di calciare a botta sicura.

52′: Palla geniale di Cancelo per Dybala, che crossa di prima per Ronaldo. Ma è bravissimo Salomon che devìa in calcio d’angolo.

49′: Ripartenza della Juve: Dybala innesca Ronaldo, che serve Khedira da ottima posizione. Ma il tedesco calcia centrale e non impensierisce il portiere ciociaro.

48′: Deviazione di Emre Can, corner per il Frosinone.

46′: Si riparte, primo giro del pallone per i bianconeri.

Primo tempo che ha visto una grande Juventus nei primi minuti, che ha capitalizzato al meglio le occasioni create nei primi 20 minuti. La nota più lieta, per ora, è la magia di Dybala, che dopo le tante chiacchiere sul gol che non arrivava, decide di rompere il digiuno con una prodezza dai 30 metri.

45’+3: Con la punizione di Ciano, finita di poco sopra l’incrocio dei pali, si chiude il primo tempo. Squadre a riposo.

45’+2: Calcio di punizione per il Frosinone: ingenuo Chiellini a commettere fallo a tempo quasi scaduto.

45’+1: Corner per il Frosinone proprio allo scadere.

45′: Saranno 2 i minuti di recupero.

42′: Gioco fermo da un minuto perché Mandzukic è rimasto giù in seguito ad uno scontro aereo con un avversario.

40′: Ruoli invertiti: Mandzukic mette in mezzo un cross, Cancelo – al volo di destro – calcia fuori.

37′: 

Trattenuta di Salomon su Mandzukic, giallo per lui.

35′: Brutto scontro di gioco tra Ciano ed Emre Can, col ginocchio di quest’ultimo che finisce sull’osso sacro del giocatore ospite. Entrambi momentaneamente a terra.

33′: Questa volta è Ciano a provarci, ma la conclusione finisce abbondantemente a lato.

32′: Ancora Ciofani ci prova di testa, questa volta però manca totalmente il bersaglio.

30′: Cross di Zampano, De Sciglio si rifugia in angolo. Primo angolo anche per i ciociari.

29′: Brutta palla persa dalla Juve, ma Bentancur è bravissimo a recuperare subito.

27′: 

Tocco di mano di Emre Can, primo giallo della gara. Diffidato, salterà il match contro il Bologna.

25′: Ronaldo ci prova da distanza siderale, ma la sfera finisce di poco a lato.

22′: Ciociari che si riversano in avanti nel tentativo di accorciare le distanze.

19′: Frosinone che si rende pericolosissimo da calcio di punizione: Ciano, dai 35 mt, sfiora la traversa.

17′: 

Bonucci! Dagli sviluppi del corner, il 19 spinge dentro la ribattuta corta di Sportiello.

16′: Numero di Cancelo sulla linea di fondo, primo corner per i padroni di casa.

14′: Grandissima progressione di Ronaldo, che in velocità supera Salamon sulla linea laterale; ma Khedira viene fermato proprio sul più bello. La Juve spinge e cerca il raddoppio.

11′: Possesso palla dei bianconeri che provano a far venire fuori gli ospiti.

9′: Ronaldo ci prova da calcio piazzato, ma il tiro finisce lentamente tra le mani di Sportiello.

6′: 

DYBALAAAAA! Una sassata dai 30 metri batte Sportiello. Gol capolavoro della Joya, che sfonda la rete e porta in vantaggio i bianconeri.

4′: Primo tiro per gli ospiti: Ciofani la gira di testa, ma la sfera finisce tra le mani di Szczesny.

2′: Grande pressione della Juve, che spinge all’errore Sportiello. Dall’azione successiva, però, nulla di fatto.

1′: Partiti! Il primo possesso è del Frosinone.

Check Also

MERTENS: “Ho ancora un anno qui, voglio restare”

Ecco  come Dries Mertens ha commentato la partita co  il Bologna ai microfoni di Radio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.