Home / News / Juventus-Milan 2-1. Dybala e Kean ribaltano lo svantaggio iniziale regalando 3 punti importanti alla Juve! Rileggi il nostro live
Dal profilo Instagram di Paulo Dybala

Juventus-Milan 2-1. Dybala e Kean ribaltano lo svantaggio iniziale regalando 3 punti importanti alla Juve! Rileggi il nostro live

È una giornata nuvolosa qui a Torino, ma il sole splende nei cuori dei tifosi bianconeri visto l’ormai ottavo scudetto ad un passo dal conseguimento matematico. La Juventus fin qui ha ottenuto 81 dei 90 punti disponibili grazie alle 26 vittorie, 3 pareggio ed una sola sconfitta. Morale alle stelle dunque per quanto riguarda il cammino per la riconferma del tricolore sul petto delle maglie fiere della Juve, la quale, in caso di vittoria arriverebbe momentaneamente a +21 dal Napoli secondo. Mai, nella storia della Serie A, una squadra era riuscita a distaccare così tanto le altre squadre. Per quanto riguarda invece gli avversari del Milan, mister Gattuso si ritrova orfano di due pedine importanti come Donnarumma e Paqueta, entrambi usciti malconci nell’ultima sfida pareggiata in casa dei rossoneri contro l’Udinese. Il tecnico calabrese ha dichiarato che questa sfida sarà importante per capire molto sui suoi ragazzi, inoltre cercherà di vendicare la sconfitta subita all’andata a San Siro, quando davanti contava ancora sull’ex bianconero Higuain. Vietato sottovalutare il Diavolo, bisognoso di punti per mantenersi nella zona che permette l’accesso alla Champions alla sua prossima edizione. Sarà una partita scoppiettante. Mettetevi comodi a raccontarcela ci pensiamo noi.

FORMAZIONI UFFICIALI:

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Rugani; Spinazzola, Bernardeschi, Emre Can, Bentancur, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala.

Allenatore: Massimiliano Allegri

MILAN (4-3-3): Reina; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini.

Allenatore: Gennaro Ivan Gattuso

Arbitro: Michael Fabbri

SECONDO TEMPO:

La Juventus vince questa emozionante partita 2-1 con le reti di Dybala e Kean dopo lo svantaggio milanista iniziale firmato Piatek. Allegri è riuscito a motivare i suoi ragazzi e a leggere in maniera perfetta la partita, mettendo al momento giusto Pjanic e Kean. Juve momentaneamente a +21 dal Napoli secondo. In caso di sconfitta dei partenopei domani la Vecchia Signora potrà ufficialmente dire di aver vinto l’ottavo scudetto di fila comodamente da casa. Non c’è però da abbassare l’asticella del rendimento: martedì si vola ad Amsterdam perm l’andata di Chamopions, dove ad aspettare la squadra del Conte Max c’è la giovane Ajax capace di buttar fuori il Real Madrid.

90’+4: Finise qui la partita!!! La Juventus vince la sfida contro il Milan!!!

90’: Saranno 4 i minuti di recupero

90’: Calhanoglu! Botta da fuori del turco dopo la respinta della difesa bianconera. Szczesny nonostante avesse la visuale coperta riesce a tuffarsi e bloccare la sfera

88’: Milan ora con trazione molto offensiva alla ricerca del gol del pari

86’: Ammonizione per Mandzukic per fallo scomposto ai danni di Castillejo 

86’: Secondo cambio per il Milan: fuori Calabria dentro Cutrone 

85’: GOOOOOOOOOL DELLA JUVEEEEEEE!!!! A portare in vantaggio al Juventus ci pensa il classe 2000 Moise Kean!!!! Pjanic vede il numero 18 bianconero smarcarsi alle spalle di Calabria. Il bosniaco trova il compagno che fredda senza troppi problemi Reina!

84’: Calhanoglu tenta direttamente la conclusione mirando il palo sinistro. La palla però esce a destra del palo

83’: Fallo di Kean ai danni di Bakayoko. Il Milan guadagna una punizione da una mattonella pericolosa

81’: Bernardeschi! La volata dalla sinistra dell’ex Fiorentina che si accentra e tenta il tiro a giro da fuori area. La sua conclusione finisce di poco alta sopra la traversa

79’: Alex Sandro! Juve vicina al vantaggio con il terzino brasiliano. Il tetntativo da parte del numero 12 bianconero di testa su calcio d’angolo

78’: Khedira! Tentativo del tedesco di incornare la sfera su cross di Pjanic

77’: Ammonzione per Calhanoglu per intervento giudicato pericoloso verso Bernardeschi

76’: Primo cambio per il Milan: fuori Suso dentro Castillejo

74’: Aumenta il ritmo da parte di entrambe le squadre. Sia la Juve che il Milan vogliono i tre punti, utili per entrambi per i rispettivi fini.

71’: Brivido per la Juventus. Kessié scodella in avanti per Piatek il quale si ritrova ad affrontare Rugani e Bonucci. Il polacco riesce a saltare l’ex Empoli per un momento ma il numero 24 bianconero riesce ad occultare l’avversario abbastanza da fargli allungare la sfera fino al fondo

67’: Bernardeschi! Appoggio di testa di Mandzukic per il compagno ex Fioretina da pochi passi da Reina. Musacchio si getta sulla conclusione di Bernardeschi evitando il sorpasso bianconero.

66’: Terza ed ultima sostituzione per la Juve: fuori Dybala dentro Kean 

65’: Calhanoglu! Punizione da circa 35m per il Milan dopo il fallo di Pjanic. Il turco tenta la botta direttamente in porta, ma la sua conclusione esce di poco a lato del palo destro

64’: Borini! Serpentina dei rossoneri che partono da Calabria dalla destra per poi giungere a Borini sulla sinistra. Il milanista tenta la fortuna da posizione difficile, la palla esce gonfiando l’esterno della rete

61’: Secondo cambio per la Juve: Fuori Spinazzola dentro Pjanic 

60’: GOOOOOOOOOL DELLA JUVEEEEEEEEE!!!!! Dal dischetto va proprio Paulo Dybala il quale tira un rigore centrale battendo Reina. 

59’: Rigore per la Juve! Dybala viene atterrato in maniera fallosa da Musacchio. Il milanista viene punito con un cartellino giallo

58’: Bakayoko! Il Milan approfitta della punizione dopo il fallo commesso da Dybala. Calhanoglu immette in mezzo, il francese stacca più in alto di tutti ma Szczesny mette la manona salvando la propria porta

57’: Allegri pensa al doppio cambio per riaprire la partita. Pronti Pjanic e Kean.

56’: Borini! Tentativo da parte del rossonero numero 11 da buona posizione. Rugani si immola e devia in angolo

55’: Juventus che tenta con una serpentina di giungere dalle parti di Reina

52’: Angolo del Milan contenuto dai giocatori della Juventus,. I bianconeri possono ripartire in avanti

51’: Piatek! Il centravanti rossonero tenta di prima da fuori area su assist di Suso. Szczesny vola e disinnesca

50’: Alex Sandro ci riprova dalla sinistra. Reina questa volta rischia qualcosa dopo che la palla gli scivola via dai guanti. Bernardeschi non si aspetta un regalo simile e perde l’attimo per approfittarne

49’: Juventus che tenta di trovare il gol del pari con l’involata sulla fascia sinistra di Spinazzola, il quale, tenta di servire Mandzukic in mezzo all’area rossonera. Reina però disinnesca il pericolo e fa ripartire la sua squadra.

46’: Nessun cambio nelle due formazioni. Si risospende con i 22 visti alla fine del primo tempo

45’: Iniza il secondo tempo. Questa volta è il Milan che da il primo giro di palla

PRIMO TEMPO:

Finisce qui il primo tempo. La Juventus fin qui si è saputa rendere realmente pericolosa solamente dopo aver subito il gol del Milan. Allegri dovrà incoraggiare i suoi ragazzi a tornare in campo nel secondo tempo e cercare di segnare subito una rete per poter trovare la fiducia per poi tentare di vincerla. Ai microfoni di SkySport, ha parlato prima di entrare negli spogliatoi per prendere un the caldo il milanista Suso: “ Stiamo giocando contro una grande squadra. Siamo in vantaggio ma è solo il primo tempo. La Juve ha creato una sola occasione. Noi dobbiamo continuare a giocare così come abbiamo giocato nel primo tempo”. 

45’+4’: Finisce qui il primo tempo. La Juve va a riposo sotto di una rete.

45’+1’: Mandzukic! Dopo la punzone per i bianconeri senza successo, Bernardeschi di nuovo immette la palla in mezzo all’area rossonera. Il croato con una mezza rovesciata calcia di forza. Reina con un colpo di reni riesce a salvare la porta rossonera

45’+1’: Dybala sulla fascia deastra guadagna una punizione da buona punizione. Alla battuta Bernardeschi

44’: Saranno 4 i minuti di recupero per questo primo tempo

41; Prima ammonizione della partita. Bernardeschi entra in maniera scomposta ai danni di Borini

40’: Gol del Milan. Bakayoko riesce a scipppare un pallone a Bonucci. Il francese riesce a servire il compagno polacco il quale nello scontro tutto polacco batte Szczesny insaccando la palla

37’: L’arbitro torna in campo dopo aver guardato le immagini e decide che non si tratta di un fallo da punire con il calcio da rigore

36’: Dopo quale minuto di attesa, l’abitro Fabbri decide di andare a vedere al VAR la scivolata di Alex Sandro giudicato forse colpevole di aver deviato col braccio il cross

34’: Calhanoglu dalla sinistra tenta un cross teso dopo la falcata sulla fascia. Alex Sandro in scivolata concede l’angolo

33’: Lungo possesso palla del Milan ora. La squadra di Gattuso con una fitta rete di passaggi cerca di trovare un varco scoperto tra le fila della Juventus

30’: Kessié! Milan ancora in avanti dalla fascia sinistra con Suso. Lo spagnolo serve l’ex Atalanta il quale tenta la botta ma la palla esce alla sinistra del palo

29’: Juventus in avanti grazie al calcio d’angolo guadagnato dalla deviazione di Calabria su cross di Bernardeschi. Il Milan riesce a spazzare fuori il cross dalla bandierina, ma De Sciglio è il primo ad intervenire, il quale apre per Khedira che non riesce a servire bene i compagni facendo guadagnare la rimessa dal fondo a Reina

26’: Dal calcio dalla bandierina il Milan tenta la soluzione da fuori con la botta di Calhanoglu ma senza successo

25’: Bakayoko! Tiro del francese ma Mandzukic si immola deviando in angolo un potenziale pericolo

25’: Sostituzione per la Juventus: come pensavamo Allegri non vuole rischiare di perdere il tedesco ex Liverpool. Torna a solcare i campi dopo l’operaizone per aritmia Sami Khedira

24’: Di nuovo a terra Emre Can, Allegri pensa alla sostituzione

21’: Altra punizione per il Milan dopo l’entrata giudicata fallosa da parte di Bentancur ai danni di Borini. Questa volta Calhanoglu si incarica della battuta, ma il risultato è quello dell’azione precedente, ovvero nessun problema per i saltatori della Juventus nello sventare il pericolo

20’: Punizione per il Milan. Alla battuta Suso. Lo spagnolo immette in mezzo un cross teso ma la retroguardia della Juve sventa la minaccia senza problemi

17’: Partita fin qui bellissima con molti tentativi di prevalere da entrambe le parti. Da segnalare il grande lavoro di pressing da parte del Milan, il quale tenta di bloccare con ogni mezzo qualsiasi tentativo da parte della Juventus di disegnare azioni.

13’: Emre Can riesce a pescare con un lancio al bacio De Sciglio lanciato sulla fascia destra. Il classe ‘92 bianconero però viene beffato dal controbalzo della sfera effettuando un cross sbilenco che finisce fuori dal campo

10’: Si riprende a giocare, Emre Can riesce a continuare a giocare nonostante il dolore alla caviglia

8’: Gioco fermo. Emre Can rimane a terra dopo il contrasto precedente contro Franck Kessié. I medici bianconeri accorrono a prestare soccorso tedesco ex Liverpool

7’: Tentativo senza molte pretese da parte di Suso che tenta di inquadrare la porta difesa da Szczesny dalla distanza. Il suo tiro debole viene osservato uscire dal portiere polacco bianconero

4’: Bernardeschi innescato da Spinazzola immette un passaggio teso per De Sciglio lanciato a rete. L’ex milanista però non arriva ad impattare il pallone

2’: Piatek! Suso dallo destra crossa con l’esterno mancino per il compagno numero 19 che impatta la palla. La sua conclusione esce di poco a lato del palo.

2’: Subito impegnato Reina a dover disinnescare un cross dei bianconeri dalla sinistra

1’: Sarà la Juve dare il primo giro di palla!

Check Also

RAMSEY, “Orgoglioso del mio esordio, sono carico per questa nuova avventura”

Aaron Ramsey, centrocampista bianconero arrivato dall’Arsenal a parametro zero, ha parlato ai microfoni di skysport …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.