Home / News / RIVIVI IL NOSTRO LIVE, Napoli 1-2 Juventus: Pjanic ed Emre Can fanno volare i bianconeri a +16

RIVIVI IL NOSTRO LIVE, Napoli 1-2 Juventus: Pjanic ed Emre Can fanno volare i bianconeri a +16

Nonostante il +13, la sfida di questa sera tra Napoli e Juventus è di fondamentale importanza. Come detto anche ieri da Allegri, infatti, la partita del San Paolo è un ottimo banco di prova per i bianconeri, utile soprattutto per capire la tenuta atletica e mentale contro un avversario di livello, in uno stadio caldo. Sulla classifica, invece, c’è poco da dire: una sconfitta non comprometterebbe quasi nulla, mentre un pareggio o addirittura una vittoria ipotecherebbe l’ottavo scudetto consecutivo. Ecco di seguito le formazioni ufficiali:

Napoli (4-4-2): Meret, Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Fabian, Zielinski; Insigne, Milik. All Ancelotti.

Juventus (4-3-3): Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Emre Can, Pjanic, Matuidi, Bernardeschi, Mandzukic, C. Ronaldo.

90′ + 5: Si chiude qui, la Juventus vince al San Paolo e vola a +16 grazie alle reti di Pjanic ed Emre Can. +16 in classifica e seria ipoteca sull’ottavo tricolore consecutivo.

90′ + 3: Insiste ancora il Napoli, ma il cross di Fabian Ruiz è lungo e si perde sul fondo.

90′ + 2: 

Ammonito Dybala per una trattenuta.

90′: Saranno 5 i minuti di recupero.

89′: 

In campo si scatena un parapiglia, ammoniti Allan e Bentancur.

88′: Dybala resta giù dopo un intervento di Koulibaly.

86′: 

Giallo per Koulibaly, che prende palla ma entra deciso su Emre Can.

85′: 

Fuori Bernardeschi, dentro Dybala.

84′: Palo di Insigne, la Juventus si salva!

83′: 

Calcio di rigore per il Napoli e giallo per Alex Sandro per un tocco di mano.

81′: Altra progressione di Zielinski e altro calcio d’angolo.

78′:

Fuori Callejon, dentro Ounas.

77′: 

Giallo per Maksimovic che stende Bernardeschi.

76′: Altro angolo per il Napoli, che ormai è costantemente nella metà campo bianconera.

73′: 

Fuori Mandzukic, dentro Bentancur.

72′: Questa volta è Fabian Ruiz che ci prova, con il tiro devìato da Bonucci in angolo.

70′: Sempre Zielinski! Questa volta da sinistra scarica un sinistro violentissimo verso la porta, con Szczesny che devìa sulla traversa.

68′: Ancora Zielinski ci prova, ma il portiere polacco è ben piazzato e respinge.

65′: Destro micidiale di Allan dai 35 metri, che finisce di poco a lato. Napoli ancora pericoloso.

64′: Assedio ora del Napoli, che cerca il gol del pareggio.

62′: 

Fuori Cancelo, dentro De Sciglio.

61′: 

Callejon! Il Napoli accorcia le distanze.

59′: Buon giro palla del Napoli, vanificato però da una palla lunga per Callejon, che non riesce ad arrivare sulla palla prima che questa finisca sul fondo.

57′: Qualche errore in uscita della Juve, che ora regala qualche palla di troppo al Napoli.

55′: 

Ammonito Cancelo, che – in ritardo – stende Koulibaly.

54′: Possesso palla della Juve, che gestisce il doppio vantaggio in tranquillità.

51′: Napoli pericoloso con Mertens, che con un tiro cross impensierisce Szczesny.

50′: Ottima opportunità per la Juve, che riparte in contropiede con Cancelo. Ma il portoghese sbaglia il cross e l’azione si conclude qui.

47′: 

Doppio giallo per Pjanic, che interrompe col braccio un’azione del Napoli. Ristabilita la parità numerica.

46′: 

Dentro Mertens, fuori Malcuit.

46′: Si riparte! Napoli in possesso di palla.

45′ + 3: Si chiude qui il primo tempo. Juventus che conduce per 0-2 grazie alle reti di Pjanic ed Emre Can.

45′ + 1: Gioco fermo, Bernardeschi è rimasto giù dolorante.

45′: Saranno 2 i minuti di recupero.

42′: Possesso palla del Napoli, ma Juve attenta a chiudere e ripartire.

39′: 

Emre Can! Da calcio d’angolo, il tedesco è libero in mezzo all’area e stacca di testa indisturbato.

38′: Gran botta di Pjanic da fuori area, ma Ospina e ben piazzato e devìa in angolo.

37′: Insigne ci prova da calcio piazzato: ma il tiro, da oltre 30 metri, finisce debolmente tra le braccia di Szczesny.

35′: Lancio da 50 metri per Zielinski, che stoppa e calcia di destro fuori. Padroni di casa che insistono.

34′: 

Giallo per Pjanic che stende Callejon.

33′: Altra azione del Napoli, che fraseggia nello stretto. Insigne, da fuori area, calcia a giro, ma la palla finisce tra le mani di Szczesny.

31′: Altro errore in uscita della Juve e altro angolo per il Napoli, che ha reagito con rabbia al gol dello svantaggio.

29′: Palo di Zielinski! Subito dopo la ripresa del gioco, lancio per il polacco che incrocia il tiro che si infrange sul palo.

28′: 

Pjanic! Dalla punizione seguente, il bosniaco la insacca alle spalle di Ospina.

26′: 

Fuori Milik, dentro Ospina.

25′: 

Rosso per Meret, che stende Ronaldo al limite dell’area di rigore.

24′: Errore in uscita della Juve, da cui scaturisce un corner per i padroni di casa.

21′: Scontro tra Bernardeschi e Bonucci, con quest’ultimo che ha la peggio e resta giù.

19′: Bella azione di Ronaldo sulla testa, ma – triplicato – perde palla e innesca la ripartenza del Napoli. Bravo Alex Sandro in chiusura.

16′: Napoli pericoloso da palla inattivo, ma il gol, in ogni caso, sarebbe stato vano a causa di una posizione irregolare di Maksimovic.

13′: Gioco fermo in ricordo di Davide Astori, scomparso il 4 Marzo dell’anno scorso.

11′: Zielinski! Bonucci lascia lì il pallone e il polacco, dal limite dell’area, prova a piazzare, con la sfera che finisce di poco a lato.

10′: Corner della Juventus, con Mandzukic che prova una sponda verso il centro dell’area di rigore. Ma Emre Can commette fallo su Meret.

8′: Azione elaborata del Napoli, che fa girare palla da destra e sinistra e occupa, già da qualche minuto, la metà campo avversaria.

5′: Questa volta è Alex Sandro a commettere fallo, da posizione defilata. Punizione per i partenopei.

3′: Punizione da posizione pericolosa per la Juventus: Hysaj stende Emre Can proprio al limite dell’area.

1′: Partiti! Della Juventus il primo possesso.

Check Also

PRIMAVERA, Poker della Juventus al Chievo Verona: doppietta di uno scatenato Fagioli

E’ terminata con il poker della Juventus sul Chievo la sfida dei ragazzi di Zauli. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.