Home / News / MANCINI: “Non vedo molte squadre tanto più brave di noi”
Da profilo Instagram ufficiale di Roberto Mancini

MANCINI: “Non vedo molte squadre tanto più brave di noi”

L’allenatore della Nazionale Roberto Mancini ha parlato ai microfoni di Rai Sport in vista della partita di stasera contro il Liechtenstein:

“Giocando ogni tre giorni è logico far riposare qualcuno. Farò un po’ di turnover”.

La Francia potrebbe essere nostra avversaria. Un pericolo in più?
“Non so cosa accadrà in quel girone, noi dobbiamo pensare solo a vincere, dobbiamo continuare a farlo. Conta per il sorteggio della fase finale”.

A oggi quante squadre sono superiori all’Italia?
“Ci sono Nazionali che hanno iniziato il lavoro di rinnovamento prima di noi e sono più avanti ma non vedo molte squadre che sono tanto più forti di noi”.

La Francia cosa può avere di più dell’Italia?
“Innanzitutto sono i campioni del mondo, con giocatori forti che hanno ampi margini di miglioramento. Poi c’è il Belgio che sta facendo bene, l’Olanda si sta rinnovando, la Germani è sempre pericolosa. Poi c’è la Spagna, campione d’Europa Under 21 anche se meritavamo forse di vincerlo noi. Queste sono le Nazionali più forti ma non penso che siano superiori a noi. Lavorando ci avvicineremo anche di più”.

A quale ct pensa di assomigliare?
“Sinceramente non lo so. Ogni allenatore ha il suo modo di lavorare. Spero di essere ricordato per aver vinto qualcosa sulla panchina della Nazionale: un europeo o un mondiale”.

Quale giovane l’ha impressionata di più?
“Tonali, e infatti è qui con noi. Può migliorare ancora tanto. Poi c’è Castrovilli: quando l’abbiamo visto ha fatto molto bene, è un buon profili, come anche Pinamonti, Scamacca o Sottil. Orsolini è un altro giocatore importante. Vedremo quando li chiameremo, dopo l’Europeo avremo bisogno anche di volti nuovi”.

Check Also

FOTO-SOCIAL, Dybala:” Un piacere conoscerti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.