Home / News / Marotta: “Morata in panchina non mi stupisce, partita difficile”

Marotta: “Morata in panchina non mi stupisce, partita difficile”

Così Beppe Marotta ai microfoni di Mediaset Premium: “Morata in panchina? E’ una scelta che l’allenatore fa responsabile del suo ruolo. E’ chiaro che ha valutato pienamente gli undici da mettere in campo all’inizio della gara, ma non dimentichiamoci che le partite durano 95 minuti, quindi è evidente che c’è spazio poi per quelli che sono in panchina. Comunque, ripeto, una scelta molto ponderata.  Stasera bisogna giocare questa partita indipendentemente da quello che succederà in Germania. E’ una partita difficile perchè comunque il Manchester City è una squadra composta da autentici campioni, quindi va affrontato con il debito rispetto, ma con la consapevolezza di poter fare la nostra partita. Lo abbiamo fatto all’andata senza timori e senza paura, dobbiamo avere la forza e la capacità di poter affrontare anche questa partita in modo assolutamente positivo. Poi quel che sarà alla fine lo vedremo. Ma io credo che sono due cose completamente distinte: la partita di Torino sarà una cosa, la partita di Monchengladbach sarà sicuramente un’altra”.

morataEvid

Check Also

DYBALA, “One man show” già contro il Milan il 12 giugno

“Nuovo cinema Dybala”. Questo il titolo a pagina 12 che il Corriere di Torino dedica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *