Home / blu / Marotta pensa al centrocampo, ecco i possibili nomi”

Marotta pensa al centrocampo, ecco i possibili nomi”

Il giornalista Enzo Bucchioni si è espresso a Tuttomercatoweb sulla situazione attuale della Serie A: “La Juve ha conquistato una vittoria e una qualificazione che hanno il sapore della grande impresa. Prima in Champions, sette punti di vantaggio in campionato, cosa si può chiedere di più? I superficiali risponderanno niente, ma io sono invece sicuro che Marotta è preoccupato. Il centrocampo della Juve fatica e ha faticato anche a Siviglia fino all’espulsione di Vazquez, manca gioco, manca soprattutto un uomo che dia fisicità ed energia. E poi Pjanic sta diventando un caso. Non ha ancora giocato una gara al suo livello, fuori dai meccanismi, sempre scialbo. Il tempo dell’inserimento è scaduto, ora è il momento di pretendere di più. E anche se il mercato si avvicina, gli obiettivi sono tutti difficili, a cominciare da Witsel come vi abbiamo detto sette giorni fa. Nessuno degli altri, da Tolisso a Matuidi, si muoveranno in gennaio. Arriverà l’uruguagio Betancour dal Boca, ma non basta. L’ultimo nel mirino è Dahoud del Borussia Dortmund visionato da Paratici, ma anche questo colpo è difficile. La Juve ha impostato un discorso con l’Atalanta per prendere almeno tre dei suoi giovani d’oro (Kessie, Caldara e Conti, forse anche Gagliardini) lasciandoli in prestito a Bergamo per maturare. Il discorso non è semplice, l’Atalanta chiede cifre importanti. Per Kessie che potrebbe anche essere pronto subito per la Juventus, servono venti milioni e Marotta rischia di perderlo se non chiude in fretta. Dall’Inghilterra arrivano voci di un interessamento del Chelsea, ma il giovane centrocampista piace anche a Mourinho. Bisogna decidere prima di scatenare un’asta improbabile.”

Check Also

PAGELLE MB, Tripla beffa Morata, male sia Chiesa che Kulusevski. La Juve di Pirlo cade allo Stadium

All’Allianz Stadium si affrontano Juventus e Barcellona, nella gara valida per la seconda giornata della fase a gironi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *