Home / News / Massimo Mauro: Pogba, il più forte centrocampista al mondo

Massimo Mauro: Pogba, il più forte centrocampista al mondo

Massimo Mauro, ex giocatore della Juventus, ha voluto sottolineare sulla propria rubrica, “Visti dall’ala”, su Repubblica.it, come la recente vittoria della Vecchia Signora sul Chievo sia stata in gran parte merito delle capacità e della straripanti prestazioni di un Paul Pogba inarrestabile. Queste le sue parole: “Pogba è il più forte centrocampista al mondo: lo avevo già affermato e non posso che ribadirlo. La Juventus non ha disputato contro il Chievo un primo tempo all’altezza – come ha riconosciuto onestamente anche Allegri – ma il francese ha dimostrato di avere i colpi per risolvere le partite da solo: la tecnica, l’intensità, unite a una rapidità e una capacità di coordinarsi quasi incredibile per un ragazzo alto 1,90 lo rendono il migliore al mondo. Ora bisogna vedere quanto resterà alla Juve o come il club bianconero investirà il ricavato della sua eventuale cessione. Ma sulla questione “investimenti” è necessario aprire una parentesi. Perché spesso si sente dire e accusare “Nessuno fa più investimenti”: ma questo prefigura una resa, un guadagno. Cosa impossibile nel calcio, almeno per i grandi club che puntano a vincere: le piccole possono avere una resa, ma le grandi non possono che esporsi a spese enormi e hanno sempre i bilanci in perdita. I proprietari delle squadre che vogliono puntare a scudetti e coppe devono capire che per vincere servono soltanto i grandi i giocatori, senza pensare alla resa o all’investimento. Se il calcio italiano fosse un movimento illuminato, dovrebbe capire che per tornare a fare investimenti che producano una resa serve un cambiamento a 360°, che coinvolga il governo e le istituzioni del calcio: e quindi puntare su nuovi stadi che siano accoglienti e sempre aperti, su un merchandising forte. Allora sì anche i giocatori diventerebbero un investimento”.

Erika

Check Also

LIVE MB, JUVENTUS-SAMPDORIA 3-0: CR7 NON SI NEGA LA GIOIA DEL GOL

Arriva il triplice fischio di Piccinini che manda le squadre sotto la doccia. La Juventus …