Home / News / MATTINO, De Luca:” Confusione tra arbitri in campo e arbitri al var”

MATTINO, De Luca:” Confusione tra arbitri in campo e arbitri al var”

Nell’editoria uscito questa mattina su il Mattino Francesco De Luca ha voluto soffermarsi sulla Var e sul suo utilizzo poco uniforme:
“La grande confusione che regna tra l’arbitro in campo e l’arbitro al Var rischia di rovinare un bel campionato in cui le grandi soffrono contro le provinciali, a testimonianza della crescita culturale delle società e degli allenatori. C’è un aspetto, in particolare, e riguarda il fallo di mani, per il quale, in base alle ultime disposizioni della Ifab, non esiste più la differenza tra volontario e involontario, a meno che il pallone non tocchi prima una parte del corpo del difensore. E invece una regola così chiara, apparentemente indiscutibile, alimenta dubbi, purtroppo anche in base al prestigio del club. Che è sempre lo stesso: la Juve. Ciò che è accaduto con la stessa squadra e lo stesso giocatore (De Ligt) in una settimana ha dell’incredibile: il tocco era da rigore a Lecce, ma non nel derby contro il Torino e le proteste del club granata, dopo un’appassionante sfida guarda caso decisa dal gol del giovanissimo e costosissimo difensore olandese, rientrano nell’elenco delle corrette prese di posizione. I fotomontaggi del braccio di De Ligt (non sanzionato da Doveri a Torino) e del braccio di Callejon (sanzionato da Rocchi a Roma) non sono soltanto un divertimento per gli appassionati dei social ma pongono una questione reale: può essere lo stesso fallo letto da due arbitri (e da due addetti al Var) in modo differente? Il Var, se non è eguale per tutti, non potrà mai eliminare marchiani errori e migliorare il calcio: anzi, salvarlo”.

Check Also

PAGELLE MB, Trio delle meraviglie: Dybala serve, Ronaldo e Higuain segnano. Demiral muro difensivo

Buffon 6: Quando chiamato in causa, si dimostra attento e ancora in possesso, nonostante l’età, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.