Home / Calciomercato / MERCATO, Mandzukic e Matuidi… i convocati con le valigie

MERCATO, Mandzukic e Matuidi… i convocati con le valigie

Un anno fa griffarono la vittoria della Juventus in casa del Parma (1-2), adesso ritornano nella città ducale ma da giocatori in esubero. E’ lo strano destino di Mario Mandzukic Blaise Matuidi: l’attaccante e il centrocampista non rientrano nel progetto di Maurizio Sarri ma sono stati ugualmente convocati tra i 23 bianconeri attesi oggi (fischio d’inizio alle 18) al debutto in campionato. 
Diversamente da Daniele Rugani, escluso dalla trasferta a Parma, il fatto che Mandzukic e Matuidi siano saliti sul treno che ieri pomeriggio ha portato la squadra in Emilia significa che il loro addio non è così imminente e che la Juventus potrebbe ancora aver bisogno di loro in queste prime giornate della stagione. Una necessità temporanea perché la prospettiva per l’attaccante croato e il campione del mondo francese non cambia, soprattutto in chiave Champions League: entrambi sono destinati a essere esclusi dalle liste che a inizio settembre saranno inviate all’Uefa. 
Potrebbe essere questo uno stimolo per dire addio alla Juventus, ma per il momento non ci sono indicazioni di un trasferimento. Mandzukic è stato corteggiato dal Manchester United, poi rifiutato; ha aperto al passaggio al Bayern Monaco, ma il club tedesco ha frenato per l’età e l’ingaggio, nonostante Super Mario godesse di uno sponsor privilegiato come il tecnico NikoKovac; può rientrare in uno scambio con il giovane Juan Miranda del Barcellona, anche se i blaugrana sono in altre operazioni di mercato affaccendati. A dire la verità Mandzukic vorrebbe avere un chiarimento con Maurizio Sarri perché la volontà sarebbe quella di restare in bianconero (in primavera ha appena rinnovato fino al 2021) e dimostrare all’allenatore che può essere ancora utile. Certo, l’idea di essere tagliato dalla Champions lo porta lontano da Torino, ma soltanto in un’altra squadra che partecipi alla massima competizione europea. E non tutte possono permettersi un ingaggio di 4 milioni netti a a stagione.
Anche Matuidi non ha intenzione di lasciare la Juventus, nonostante i sondaggi di alcuni club francesi, tra i quali il Monaco: il centrocampista ha un contratto che scade nel giugno 2020 e preferirebbe restare a Torino fino al termine della stagione per poi cercare la miglior sistemazione da svincolato.
Eccoli dunque entrambi a Parma: un anno fa titolari e goleador, dodici mesi la partenza dalla panchina. Lo riporta Tuttosport. 

Check Also

MERCATO, Suarez ad un passo dall’Atletico Madrid

Luis Suarez sarà presto un nuovo giocatore dell’Atletico Madrid. L’addio del bomber del Barcellona era …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *