Home / News / Moggi: “Rispetto a Lotito io ero un chierichetto”

Moggi: “Rispetto a Lotito io ero un chierichetto”

A Radio Crc è intervenuto l’ex dg Juventus, Luciano Moggi, il quale ha parlato della partita di Cesena e del caso Lotito: “Se la Juventus pareggia, fa notizia, ma a parte questo, devo dire che è da diverse partite che i bianconeri non giocano bene. Credo che le partite di ieri abbiano dimostrato come l’ultima in classifica possa competere con la seconda ed anche la penultima con la prima mettendola in difficoltà, per demeriti delle più forti. Bisogna sempre guardare alla prossima partita e non a quelle che verranno. Rispetto a Lotito, io ero un chierichetto perché non rivestivo cariche federali o di lega e poi perchè il mio lavoro è sempre stato motivato dai processi che hanno sentenziato: campionato regolare, partite non alterate per cui io sono solo colpevole di aver condotto un campionato regolare. Poi, le amicizie nell’ambito del calcio sono normali visti i tanti anni di attività. Lotito ha anche parlato di Beretta dicendo che conta poco e l’atteggiamento dei presidenti non ribellandosi hanno confermato le sue parole”.

Simone

 

 

Check Also

SERIE A, Cagni:”Sarri? Un handicap la sua assenza in queste partite”

Ha parlato ai microfoni di radio Sportiva Luigi Cagni, ex allenatore di Parma, Empoli e …