Home / News / Oddo: “Mandragora è bravo, sa sempre cosa fare. Mi ricorda Thiago Motta… con più qualità”

Oddo: “Mandragora è bravo, sa sempre cosa fare. Mi ricorda Thiago Motta… con più qualità”

Ha vinto un mondiale con Marcello Lippi e una Champions League con il Milan. Ha giocato nel Bayern Monaco. Ora è uno degli allenatori in carriera. Guida il Pescara dei miracoli ed è lo scopritore, assieme al suo vice, di Rolando Mandragora, nuovo talento del calcio italiano. Stiamo parlando di Massimo Oddo, che ha parlato a Tuttosport.
Cominciamo con Mandragora, ad un passo dalla Juve. Questione di ore e arriverà l’annuncio ufficiale. Ma è così bravo?
«Eccome se lo è. Su di lui vi racconto una storia. Il mio vice Marcello Donatelli lo ha avuto nella prima squadra allievi del Genoa. Io guidavo la seconda, ci allenavamo assieme. E quando ci siamo trovati a Pescara lo abbiamo voluto fortemente. Cercavamo un’alternativa per il centrocampo ma lui, partita dopo partita, si è guadagnato la considerazione di tutti. Ha iniziato dalla panchina e poi, una volta entrato, non è più uscito ed è andato oltre ogni aspettativa. Pochi hanno le sue qualità. E’ un 97, potrebbe giocare ancora in Primavera ma ha la testa di un veterano, con il pallone sa sempre cosa fare».
A chi possiamo accostarlo?
«Mi ricorda molto Thiago Motta, fisicamente è come lui ma il mio ragazzo è più play. Nel senso che fa giocare la squadra. E a me piacciono tanto i giocatori come lui».
rolando mandragora

Check Also

GAZZETTA, La Joya torna a splendere

Focus su Paulo Dybala nella Gazzetta dello Sport. La Joya ha recuperato il sorriso ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.