Home / News / PAGELLE MB: con un Dybala così è ancora tutto possibile. Asamoah è una nota positiva

PAGELLE MB: con un Dybala così è ancora tutto possibile. Asamoah è una nota positiva

Buffon, 6: poco impegnato, fa il capitano attento, soprattutto nel momento di predisporre la difesa nei calci piazzati della Lazio. Bravo a bloccare nel secondo tempo sui tentativi di Milinkovic-Savic e Parolo dalla lunga distanza.

Chiellini, 6,5: il più deciso della difesa. Bravo ad arginare anche gli attacchi sulla sinistra e a salire a centrocampo sulle pericolose palle vaganti.

Barzagli, 6: rischia un po’ su Biglia all’inizio del secondo tempo. L’arbitro lo grazia e non concede né calcio di punizione né rigore. Per il resto gara di quantità.

Bonucci:, 5,5: soffre la prestanza fisica di Klose e ogni tanto il tedesco gli sfugge, fortunatamente ha dei compagni di reparto formidabili.

Asamoah, 6,5: dalla sua fuga ad inizio match sulla sinistra arriva il gol dell’1-0. Bravo a ripiegare nel momento della necessità. Il suo rientro e la sua prestazione sono una notizia splendida per Allegri. Dal 67′, Evra, 6: entra con tanta foga, ma d’altra parte l’assedio della Lazio lo richiede.

Lichtsteiner, 6: Radu è un cliente scomodo e spigoloso, letteralmente. La gomitata che prende a fine primo tempo avrebbe messo ko tanti, lo svizzero invece persiste nel suo ruolo di macinatore di chilomentri.

Sturaro, 6: non sarà precisissimo con i piedi, ma è sempre al posto giusto. Sicuro nel coprire e nel fare da ponte tra la linea dei centrocampisti e il reparto offensivo.

Alex Sandro, 6,5: nel primo tempo si vede poco e le azioni che gli capitano non valorizzano a pieno la sua velocità. Nella ripresa si trasforma in macchina-recuperatrice-di-palloni e mette in difficoltà la lunghissima Lazio.

Marchisio, 6: spesso a terra a causa dei calcioni che si prende da parte degli avversari. Succede quando si è sulla linea di tutti i passaggi, sia quelli della propria squadra, sia quelli degli avversari.

Dybala, 8: ci mette lo zampino in occasione dell’autogol che porta all’1-0, il raddoppio invece è un capolavoro di balistica, coordinazione e personalità. Non lasciategli un metro, o l’argentino vi fulminerà. Chiedere a Pioli e alla difesa biancoceleste per conferme. Dal 80′, Cuadrado: sv.

Mandzukic, 6,5: si prende un giallo inutile nel primo tempo, ma per il resto fa il perno verso cui far confluire tutti i palloni che oltrepassano la metà campo. Bravo a fiutare la posizione di Dybala in occasione del secondo gol. Dall’81’, Morata: sv.

KWADWO ASAMOAH 01

Check Also

BONUCCI, “Siamo pronti per un unico obiettivo: vincere”

Leonardo Bonucci, attraverso il suo profilo ufficiale di Instagram, si è detto felice per la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *