Home / News / PAGELLE MB: Dybala illumina, Mandzukic concretizza. Dietro non passa più nulla

PAGELLE MB: Dybala illumina, Mandzukic concretizza. Dietro non passa più nulla

Buffon 6 – Quella del Barbera è stata forse la serata più tranquilla della stagione per il numero uno bianconero. Finisce la partita con i guantoni totalmente puliti.

Chiellini 6,5 – Se verso la tua porta non giunge nemmeno un tiro, allora vuol dire che i difensori hanno fatto una grande partita. Sempre puntuale in chiusura e sicuro nei tackle, prova anche a farsi vedere nella manovra offensiva della squadra. Atteggiamento giusto per chi vuole recuperare terreno in classifica.

Barzagli 6,5 –Ennesima prestazione di livello per il muro toscano. Non sbaglia assolutamente niente e infonde grande tranquillità a tutti i compagni.

Bonucci 6 – Mezzo voto in meno rispetto ai due colleghi di reparto, sia per qualche errore di troppo in fase di impostazione, cosa successa un po’ troppo spesso fino a questo momento, sia per il clamoroso gol sbagliato di testa a due passi da Sorrentino al 34 ‘ del primo tempo.

Cuadrado 6 – C’era molta curiosità per la prestazione dell’esterno colombiano. La sua rapidità e il suo letale uno contro uno creano sempre pericoli, ma la sensazione è che fosse possibile fare qualcosa di più. Troppa, infatti, la confusione e poca la lucidità nel momento finale dell’azione. Dal 67′ s.t Lichtsteiner 6 –Entra al posto del disordinato compagno e contribuisce a dare più ordine alla squadra. Prova qualche suo tipico affondo, ma manca sempre il guizzo decisivo.

Marchisio 6,5 – Prova di sostanza per il principino bianconero. Ormai tornato in condizione, corre da una parte all’altra del campo, offrendo importanti raddoppi di marcatura e cercando sempre più spesso di impostare come regista.

Sturaro 7 – Sicuramente il più brillante della mediana juventina. Il giovane centrocampista della Juventus, dopo un avvio di stagione traumatico, probabilmente perché ancora scioccato dal deludente esito dell’Europeo con la sua Under 21, si sta ritrovando, rivelandosi fondamentale alla luce dei continui infortuni di Khedira. Il gol del raddoppio è il meritato premio per la sua grinta e per il suo attaccamento alla maglia.

Pogba 6,5 – La crescita della Juventus passa molto anche dai miglioramenti dell’asso francese, tutt’altro giocatore rispetto alle prime uscite ufficiali. Gioca con più serenità e responsabilità, tanto da provare sempre di più la conclusione dalla lunga distanza. Prima o poi arriverà il gran gol Paul.

Evra 7 – Prestazione da grande esterno per il veterano transalpino. C’era da rispondere alla magistrale prova offerta dal collega Alex Sandro in Champions League  e lo ha fatto alla grande. Molto bravo in copertura e nello smarcarsi, arriva con grande facilità sul fondo, creando numerosi pericoli alla difesa siciliana.

Dybala 7 – Non ha tradito le attese l’attaccante argentino, che non si fa impietosire dalla calorosa accoglienza riservatagli dai suoi ex tifosi. Fin dal primo minuto da’ la sensazione di essere molto ispirato, a tratti indemoniato, svariando da una parte all’altra del campo. Sensazionale l’assist in occasione del gol di Mandzukic. Dal’ 84′ s.t Zaza 6,5 – Soli nove minuti a disposizione per l’attaccante di Policoro, che entra molto bene in partita e che, proprio all’ultimo minuto di gioco, sigla il gol del definitivo 3 a 0.

Mandzukic 7 – Il centravanti croato è un giocatore completamente diverso rispetto all’attaccante spento e goffo di nemmeno un mese fa. Tiene quasi sempre la palla, gioca di sponda, corre e colpisce al momento giusto. La Juventus ha trovato il suo bomber? Dal 67 ‘ s.t Morata 5,5 – Non è certo un periodo facile per l’attaccante spagnolo, che da titolare inamovibile si sta trasformando in una riserva di lusso. Entra male in campo, quasi svogliato, con la tipica postura a testa bassa di chi è sfiduciato. Animo Alvaro, il popolo bianconero ti aspetta!

 

 

juve

Check Also

ULIVIERI: “Possiamo concludere la stagione”

Renzo Ulivieri, presidente dell’Assoallenatori, è intervenuto su Radio Rai: “La stagione? Secondo me si potrà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *