Home / News / PAGELLE MB, JUVENTUS-LECCE 4-0: pugliesi in dieci dopo mezz’ora. Dybala e Ronaldo ottimo tandem, Rabiot e Pjanic con le ruote sgonfie
Dal profilo Instagram di Dybala

PAGELLE MB, JUVENTUS-LECCE 4-0: pugliesi in dieci dopo mezz’ora. Dybala e Ronaldo ottimo tandem, Rabiot e Pjanic con le ruote sgonfie

Match in discesa per la Juventus, mai messa in seria difficoltà dal Lecce, che dopo appena mezz’ora resta in dieci, a causa dell’espulsione di Lucioni. Magia di Dybala, classico rigore per Ronaldo, ma la vera sorpresa sono il ritorno di Higuain e il guizzo di De Ligt sul finale, che cala il poker bianconero.

SZCZESNY 6 – Il portiere polacco difende i pali da un pericolo inesistente, e si ritrova spesso e volentieri ad accontentarsi della gioia di qualche rinvio dal fondo. Nessun intervento particolare.

CUADRADO 6 – Il suo inizio non è dei migliori, e appare spesso spaesato e a corto d’iniziativa creativa. La sua prestazione schiarisce progressivamente: appena sufficiente.

DE LIGT 7 – Con Cuadrado forma una “coppia” insolita che permette qualcosa di troppo al Lecce, ma nulla di così drammatico. Recupera fiducia velocemente e non si nega la gioia del gol del poker.

BONUCCI 6 – Classico posto dietro la cattedra per Leonardo: sciolto, disinvolto e tecnico. Ordinaria amministrazione.

MATUIDI 6.5 – Un Sarri versione Allegri lo schiera terzino; ripaga e supera le poche aspettative che lo dipingevano già come tra i peggiori in campo. Il francese gioca bene, e meglio di molti che ultimamente hanno corso su quella fascia prima di lui.

BENTANCUR 6.5 – La sua più grande giocata di stasera è stata procurarsi il fallo che è valso l’espulsione di Lucioni al 30′, e che ha spianato la strada alla Vecchia Signora. (69′ RAMSEY 6 – Senza infamia e senza lode)

PJANIC 5.5 – La sufficienza sarebbe il voto più giusto, ma non se il tuo cognome è Pjanic e non provi nemmeno una giocata creativa in casa contro il Lecce. Disimpegno e poca grinta: pare avere occhi e testa solo per il Barcellona.

RABIOT 4.5 – Vincerebbe la gara di stanchezza senza nemmeno presentarsi. Spento e lento: lo specchio della sua prima stagione in bianconero. (52′ DOUGLAS COSTA 7 – Mezzo punto per aver sostituito Rabiot, e l’altra metà per aver spaccato la partita)

BERNARDESCHI 6 – Accetta la nomination di Gagliardini e non insacca un pallone estremamente facile a ridoaso della porta. A differenza della sua prestazione, sufficiente e neutra, quel pallone è andato alle stelle. Si sperava in una maggior continuità, ma quest’ultima tarda ancora ad arrivare. (77′ MURATORE SV)

DYBALA 7.5 – Non teme il confronto con Ronaldo e delizia i tifosi con una delle sue tante giocate che terminano con la parola “Gol”. Prestazione da incorniciare.(77′ HIGUAIN 7.5 – Divide la ciliegina sulla torta con De Ligt. Il Gol di oggi è sinonimo di fame e grinta: essenziali in un finale di stagione apertissimo)

CRISTIANO RONALDO 7 – Prestazione in crescendo. Errore iniziale sotto porta con un colpo di testa, per poi pennellare l’assist per il gol di Dybala e inventare un colpo di tacco per il gol di Higuain.

 

 

Check Also

CASO SUAREZ, La Stampa: al momento il giocatore penalmente non rischia niente

Secondo quanto riportato dal sito de La Stampa, Luis Suarez, per il momento non rischia niente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *