Home / News / PAGELLE MB, L’orgoglio di Cristiano salva la partita, bene Emre Can e Pjanic. Alex Sandro, Berna e Cuadrado rimandati.

PAGELLE MB, L’orgoglio di Cristiano salva la partita, bene Emre Can e Pjanic. Alex Sandro, Berna e Cuadrado rimandati.

Szczesny 5.5: Papera sul goal di Nainggolan, si fa perdonare alcuni buoni intervento a gara in corso, ma la macchia resta.

Cancelo 6: Come un diesel, bisogna aspettare che si scaldi prima di vederlo iniziare a spingere.

Bonucci 6: Qualche buon intervento qua e là ma ancora lontano da quello che ha fatto vedere in passato.

Chiellini 6: Qualche sbavatura per il capitano appena rientrato dopo il problema al polpaccio . Comprensibile.

Alex Sandro 5: Soffre la sfida con Politano in maniera vistosa sia in fase difensiva che offensiva. Dal 49’ Spinazzola 6: Allegri lo butta dentro per cercare di recuperare gioco in quella fascia, e lui, ripaga giocando meglio del compagno brasiliano. Chissà che il tecnico toscano gli conceda più spazio in questo finale di campionato

Emre Can 6.5: Dopo Ronaldo il migliore è lui: non demorde neanche quando i suoi compagni subiscono la botta dovuta allo svantaggio. Sempre a dar supporto in entrambe le fasi, sul finale sfiora il goal del vantaggio.

Pjanic 6: Il bosniaco dal piede dolce nel primo tempo non riesce a tracciare la rotta per servire i compagni a caccia del goal. Esce dagli spogliatoi con più verve rispetto alla prima fazione di gioco, porgendo palloni più invitanti. Nel goal di Ronaldo c’è il suo zampino.

Matuidi 6: Buona partita per il francese ex PSG. È tra quelli che spingono di più a caccia del goal ma giustamente da giocatore più difensivo che offensivo, non ha quella capacità incisiva che servirebbe. Dal 60’ Kean 5.5: Il terribile classe 2000 non riesce a lasciare il segno nella gara. A secco da due partite, sicuramente proverà a spaccare il mondo alla prossima occasione.

Cuadrado 5: Spento, opaco e poco incisivo. L’unica cosa davvero apprezzabile è il gran controllo al volo. Poco, davvero troppo poco da uno con il suo talento.

Crisitano Ronaldo 7: Le occasioni migliori della Juventus arrivano dal fuoriclasse portoghese ogni volta che riesce ad avere un pallone giocabile. Non voleva mancare l’appuntamento con il goal visto il suo obiettivo di vincere il titolo di capocannoniere della Serie A alla prima stagione in Italia e puntuale, riesce a centrare il bersaglio anche stasera. Fenomeno.

Bernardeschi 5: Che fine ha fatto il Berna capace di fare grandi giocate e di segnare goal importanti? Anche stasera l’ex Viola non riesce ad incidere. Unico sussulto da parte sua, il tiro radente alla traversa. Dall’86’ Matheus Pereira SV. 

Allegri 6: Salva baracca e burattini dopo l’inizio sofferto da parte dei suoi inserendo Spinazzola per Alex Sandro, dando maggiore manovra offensiva alla squadra e scrollando i suoi ragazzi durante la sosta tra i due tempo di gioco. L’importante era non perdere questa sera visto il peso della sfida, a levargli le castagne dal fuoco, ci pensa il solito immenso Cristiano Ronaldo.

 

 

 

 

Check Also

BARCELLONA, Niente Neymar: vitata su Dembelé

Secondo quanto riporta il Mundo Deportivo, in casa Barcellona filtra grande pessimismo per l’arrivo di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.