Home / News / Panchina Juventus: Max, resti o vai? Nel caso di partenza ecco i nomi dei possibili eredi

Panchina Juventus: Max, resti o vai? Nel caso di partenza ecco i nomi dei possibili eredi

Prima lo scudetto e poi il futuro per Massimiliano Allegri. La Juventus spera di trattenerlo e di definire tutto in pochi giorni. Se domenica la Juventus dovesse portare a casa un risultato utile per lo Scudetto, la dirigenza ed il tecnico livornese si potrebbero incontrare e discutere a tavolino già da settimana prossima per parlare di rinnovo: “aspetto di sedermi al tavolo con il presidente Agnelli e la società, con cui sono in grande sintonia, per parlare di programmi futuri: servirà lucidità” è ciò che ormai Max ripete da settimane. Certo, solitamente nei top club gli allenatori rimangono 3/4 anni al massimo, ma le eccezioni come Ferguson e Wenger non mancano: basta pensare al Cholo Simeone, all’Atletico dal 2011. Certamente il tecnico livornese è tentato da un’esperienza all’estero, soprattutto ora che l’Arsenal sembra far sul serio per portarlo a Londra, ma trovare un’altra squadra come la Juventus – inteso come club ambizioso, vincente ed organizzato-  non è facile, senza contate che ad oggi il conte Max ha ancora 2 anni di contratto e uno stipendio di 7,5 milioni di euro annui coi bianconeri. A meno che non si concretizzi seriamente l’ipotesi Gunners difficilmente Allegri rinuncerà a 15 milioni. Impossibile invece che la Juventus voglia mantenere in “busta paga” Allegri ed il suo sostituto (in caso di partenza). In attesa dell’incontro che toglierà ogni dubbio, sono cominciati a circolare i nomi dei papali sostituti: gli ex giocatori ed ora allenatori Zidane e Deshamps, (anche se quest’ultimo alla Juve ci è già stato come allenatore), Simone Inzaghi, Diego Simeone, e Maurizio Pochetino. Potrebbe poi arrivare il nome inaspettato, ovvero quello di Sergi0 Conseicao, ma tutto questo verrà chiarito la prossima settimana !

Fonte: TuttoSport

Check Also

BERTONE, Il Cardinale consiglia: “Bianconeri facciano esercizi spirituali”

Tarcisio Bertone, cardinale e tifoso juventino, ha preso la parola a Radio Sportiva. SU JUVENTUS-LIONE: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *