Home / News / PARATICI, Missione all’Olimpico per tre giovani italiani
Fabio Paratici

PARATICI, Missione all’Olimpico per tre giovani italiani

Certamente, Roma-Atalanta era una delle partite di cartello della quinta giornata, ma non sono stati solo gli spunti tecnici e tattici a spingere Fabio Paratici fino allo stadio Olimpico. Già, come riportato da Calciomercato.com, il direttore sportivo bianconero ieri alle 19 era a Roma a guardare dal vivo la partita, ma da vicino giocatori (e rispettivi procuratori) che ormai sono fissi nella lista mercato che ha in mente per la Juventus del domani. Insomma, non un vero e proprio blitz, visto che prima di gennaio non ci sarà tempo per le ufficialità, quanto piuttosto un’incursione per sondare il terreno proprio in vista della riapertura del mercato.

I NOMI – Roma e Atalanta offrono, quindi, ottime idee di mercato e Paratici lo sa bene da tempo. Lo sa anche Nicolò Zaniolo, che nelle preferenze bianconere occupa da tempo un posto speciale. Dopo un’estate di voci e corteggiamenti a distanza, il centrocampista ha rinnovato il proprio contratto con la Roma, ma non per questo ha fatto fuggire le pretendenti. Anzi, per la Juventus è un discorso ancora aperto che, forse, troverà uno spiraglio per evolversi più a giugno che già a gennaio. Anche Lorenzo Pellegrini è stato visionato, un altro nome italiano e giallorosso che stuzzica da tempo le fantasie di Paratici.

PROCURATORI – Tanta Roma insomma, ma anche un po’ di Atalanta, con Pierluigi Gollini che sta dimostrando ogni giorno il suo valore. Il discorso Gollini sarà stato senz’altro accennato già in tribuna, visto che all’Olimpico c’era anche il suo procuratore Giuseppe Riso: ma non solo, sugli spalti capitolini era presente anche Gabriele Giuffrida. Quest’ultimo ha fatto da ponte sia nei discorsi aperti con i giallorossi per Rugani sia nella trattativa Icardi. Insomma, il mercato non si ferma, nemmeno a fine settembre.

Check Also

SERIE A, le formazioni ufficiali di Fiorentina-Inter

Dopo il successo della Juventus, ora tocca all’Inter rispondere sul campo nella mai facile trasferta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.