Home / News / Parigi sotto attacco: morti anche vicino allo Stade de France

Parigi sotto attacco: morti anche vicino allo Stade de France

Sono ore tragiche per la città di Parigi. I media di tutto il mondo fanno sapere che almeno quattro attacchi terroristici sono avvenuti nella tarda serata di venerdì 13 novembre, uno di questi anche nei pressi dello Stade de France dove si stava giocando la partita amichevole tra Germania e Francia. La polizia francese parla di 60 morti e di 100 persone attualmente in ostaggio presso la sala concerti Bataclan (locale nell’XI arrondissement).

La situazione non è affatto sotto controllo, visto che al momento non sembra ci sia stato alcun arresto da parte della polizia locale. I luoghi in cui si sono verificate esplosioni o spari sono almeno tre e si teme che possano aumentare. Europe 1 ha dichiarato che uno dei terroristi sarebbe stato ucciso.

Come dimostra il video pubblicato da gazzetta.it (clicca qui), il boato di una delle bombe esplose nei pressi dello stadio parigino ha scosso la partita. Attualmente gran parte degli spettatori del match è bloccato all’interno dell’impianto su ordine delle forze di polizia.

Gianluca Di Marzio scrive sul suo sito che i giocatori delle due nazionali sarebbero al momento bloccati all’interno del tunnel che conduce dal campo agli spogliatoi dello Stade de France.

François Holland, presidente della Repubblica francese, ha comunicato che sono state consentite misure speciali alle forze dell’ordine per far fronte alla situazione che si è venuta a creare. Ha detto anche che l’identità delle persone responsabili è al momento sconosciuta. “La Francia sta chiudendo le frontiere”, ha aggiunto.

imageimage

image

 

Check Also

CORR. TORINO, La “Juve tre” aiuta Sarri

Per ripartire al meglio la Juventus si è concessa ieri sera una partitella in famiglia. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *