Home / News / Pellissier contro Buffon, una sfida che fa scintille

Pellissier contro Buffon, una sfida che fa scintille

L’attaccante del Chievo, Sergio Pellissier, ha parlato a La Gazzetta dello Sport della sua sfida personale con il portiere Gigi Buffon. Il 5 aprile del 2009, il bomber clivense rovinò la festa per le 300 presenze in bianconero del portiere realizzando una tripletta che valse alla sua squadra un prestigioso 3-3. Oggi, ironia della sorta, ai 599 gettoni in A di Buffon, il capitano gialloblù risponde con le sue 399 e soprattutto con la ricerca del 100esimo gol. “Stavolta mi basterebbe una doppietta – scherza Sergio, che è a quota 98 in A –. Quel 3 a ­3 resta indimenticabile. Il primo gol è nato da un lancio lungo, ho dribblato Buffon e tirato in porta, la seconda volta ho calciato subito, la terza invece ho segnato di testa. Gigi era arrabbiatissimo e a fine partita non ci siamo detti niente. Lui è straordinario, ha tanta qualità, ma la sua forza è nella testa: solo così puoi restare ad alti livelli per così tanti anni. Essere stato messo da parte mi ha dato fastidio, ma sono orgoglioso di essere rimasto, l’affetto dei tifosi mi fa passare sopra alle delusioni del campo. Io mi sento ancora un giocatore, non una chioccia. Sto bene fisicamente e ho ancora gol in canna. Ko di Crotone? Mi sono arrabbiato non perché abbiamo perso con l’ultima in classifica ma perché non abbiamo giocato da Chievo: senza la giusta cattiveria siamo una squadra mediocre. Abbiamo sbagliato completamente l’approccio in uno scontro diretto. Dobbiamo diventare più cinici e fare più gol“.

Check Also

POSTPARTITA, Chiesa: “Faccio quello che dice il mister, volevamo la vittoria. Contento di essere qui”

È da pochi minuti terminato il primo match stagionale di Champions League dei bianconeri contro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *