Home / blu / Il nostro studio: la peggior stagione di Pogba da quando veste bianconero. Ecco i numeri

Il nostro studio: la peggior stagione di Pogba da quando veste bianconero. Ecco i numeri

Quando una macchina si inceppa, o comunque non funziona come dovrebbe, è sempre bene fermarsi un attimo e andare ad ispezionare ogni singolo elemento per capire dov’è che la matematica e la storia (recente) possono venirci in soccorso per comprendere il malfunzionamento in questione. In questo approfondimento abbiamo deciso di approfondire l’andamento delle performance di Paul Pogba dal suo arrivo a Torino, ipotizzando che a contribuire al non esaltante avvio di stagione della Juventus possa aver giocato un ruolo anche il calo del francese.

Massimiliano Allegri lo ha sempre mandato in campo fino a questo momento, fin dall’esordio di SuperCoppa Italiana vinta contro la Lazio nel mese di agosto. Da allora Pogba ha giocato 1034 minuti, segnando un solo gol e offrendo tre assist per i compagni. Con l’ausilio dei dati statistici abbiamo ricostruito i rendimenti del francese sotto il profilo dei gol e degli assist da quando è arrivato in Italia. Lo studio è riassunto nella grafica sottostante.

InfographicCome si può ben notare, il rapporto tra minuti giocati e gol segnati è il più alto dall’arrivo a Torino di Pogba. Un gol ogni mille minuti. Nelle stagioni precedenti il suo rendimento non era mai salito oltre i 500 minuti (per segnare un gol). La scorsa stagione i gol del francese erano stati in totale 10, per un computo di un gol ogni 330 minuti. Quasi una statistica da mezza punta.

La fortuna non gira sempre dalla stessa parte, dunque potremmo prendere in considerazione un altro criterio per misurare le performance del francese: gli assist. Come già scritto, finora Pogba ne ha messi a segno tre, dunque un assist ogni 344 minuti. Nella stagione 2013/2014 chiuse questa particolare statistica con la cifra di 266. Vale a dire, un assist per i compagni che si tramuta in gol ogni tre partite. Il rapporto in questione di questa stagione è dunque ancora più alto di sempre, ma con una differenza meno marcata rispetto al rapporto minuti/gol.

Infine, le valutazioni in voti decimali. Abbiamo scelto di mettere in tabella i voti attribuiti al francese dal sito di statistica whoscored.com: abbiamo raccolto in particolare le valutazioni conferite alle stagioni intere (nel caso di quella corrente, si tratta del voto conferito fino alla terza giornata di Champions League). A concorrere al numero finale sono i minuti, i cartellini, i passaggi sbagliati o corretti, gli assist, i gol, i minuti, le presenze, ecc. Anche se di poco, la stagione in corso è la peggiore giocata dal francese da quando indossa la maglia della Juventus.

Infographic (1)

Arturo Mugnai – @ArturoMugnai

 

Check Also

LUCAS LEIVA: “La Juve è la squadra più forte in Italia, ma può succedere di tutto”

Lucas Leiva ha parlato ai microfoni di Gazzetta della Supercoppa: “La Juve resta la squadra nettamente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.